Santa Croce sull’Arno, concerie ‘verdi’ a zero emissioni CO2

concerie

Le concerie del ‘Gruppo d’Acquisto energia elettrica’ hanno iniziato ad usare esclusivamente energia verde, cioè prodotta al 100% da fonti rinnovabili (idroelettrico e eolico) come certificato dal gestore nazionale di energia elettrica.

Grazie alla loro scelta, promossa dall’associazione conciatori, queste concerie ‘verdi’ stanno abbattendo del 100% l’immissione di anidride carbonica in atmosfera rispetto a quando impiegavano fonti tradizionali di appovvigionamento energetico.

Si tratta di sette concerie, della zona di Santa Croce sull’Arno (Pisa), che oggi hanno ricevuto un apposito riconoscimento con la consegna dei ‘certificati di eccellenza green Estra’, l’operatore di energia che sta seguendo questo progetto.

La quantità di CO2 che non si immette in atmosfera grazie al nuovo sistema di approvvigionamento – viene spiegato in una nota – corrisponde a quella prodotta in un anno da circa 4979 famiglie di 3 persone: nel confronto tra le attuali fonti verdi che vengono usate in questo sistema e le precedenti vi è il 100% in meno di immissione.

“L’attenzione all’ambiente – dice Monica Casullo, dg di Estra Energie – rientra nelle strategie del gruppo Estra, per questo auspichiamo che i nostri clienti, soprattutto quando sono imprese, ci scelgano per la convenienza ma anche per il valore aggiunto che possiamo offrire, con risposte immefiate alle esigenze produttive”.

avatar