Salvini, MPS: raccoglieremo firme per renderlo terzo polo bancario

Salvini

monte deilo ha detto il leader della Lega Matteo Salvini oggi a Siena per  un comizio elettorale di fronte a Rocca Salimbeni, sede di banca Mps, a sostegno del candidato di centrodestra Tommaso Marrocchesi Marzi in vista delle elezioni suppletive nel collegio Toscana 12.

“La banca più antica del mondo non merita questa fine. Sono qui in difesa di ogni singolo posto di lavoro legato a Mps, raccoglieremo le firme che porterò personalmente al presidente Draghi perché Mps diventi insieme ad altre banche il terzo polo bancario di questo paese; non accettiamo svendite”. Lo ha detto il leader della Lega Matteo Salvini a Siena parlando con i giornalisti a margine di un comizio elettorale di fronte a Rocca Salimbeni, sede di banca Mps, a sostegno del candidato di centrodestra Tommaso Marrocchesi Marzi in vista delle elezioni suppletive nel collegio Toscana 12.

Poco prima Salvini, su Facebook da Montevarchi, aveva tuonato “Mi aspetto che qualche Procura indaghi: questa del Monte dei Paschi è una vicenda anche giudiziariamente imbarazzante”.

Salvini  intervenuto anche sui temi di maggiore attualità politica. “Ho chiesto a Draghi un incontro a tre con il ministro Lamorgese, non penso che possa sottrarsi se l’incontro è richiesto dal presidente del Consiglio” ha detto il leader della Lega.  “Il ministro Lamorgese ha permesso lo sbarco in Italia per il momento di 40mila immigrati clandestini che è un dato assolutamente preoccupante e inaccettabile” ha aggiunto Salvini a margine di un incontro elettorale a sostegno del candidato di centrodestra alle elezioni suppletive, Tommaso Marrocchesi Marzi. “Vediamo se cambierà verso, se non lo fa lo chiederemo direttamente a Draghi” ha concluso Salvini.

E ancora  “Berlusconi è immortale -ha detto Salvini-  è più giovane di me alla sua età. Sicuramente non voteremo un presidente targato Pd, hanno più candidati che voti; c’è un signore che si chiama Silvio Berlusconi che coltiva legittimamente ambizioni, quindi ne riparleremo a gennaio”. Quanto alla candidatura di Draghi auspicata dal segretario Pd Letta, Salvini ha detto: “Letta quando piazza Draghi qui e là a seconda della convenienza gli manca di rispetto; penso che a gennaio Draghi deciderà cosa vorrà fare”

 

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments