Ven 23 Feb 2024

LA GRANDE FINALE

in diretta dal Viper Theatre - Sabato 25 novembre ore 21.30
VOTA IL TUO ARTISTA O GRUPPO PREFERITO!

La votazione per questa serata è chiusa

LE BAND IN GARA

DUCK BALENO

Duck Baleno è l’incontro di diversi progetti musicali in cui, dal 2019 con questo nome, dialogano le varie influenze individuali: pop, rock, elettronica, folk, psichedelica, funk. La band veronese ha già portato la sua musicai club e festival del nord Italia e dal 2020 ha iniziato a pubblicare musica originale, con Ambro (già nei C+C=Maxigross) come principale compositore e produttore. Il primo singolo Enough Time è inserito dal marchio Vans tra i migliori 5 artisti di Vans Musicians Wanted. Nel primo album Popa’s Nightmare, le contaminazioni che hanno caratterizzato il gruppo esplodono in un’atmosfera cupa ma fortemente onirica, accompagnando l’ascoltatore in un sogno immerso in diversi mondi musicali.

Facebook     Instagram       Youtube

 

EDGAR ALLAN POP

Edgar Allan Pop è il progetto del romagnolo Enrico Garattoni, “un gioco di parole leggero dietro cui si nasconde un mondo alienante. Le influenze, dal cantautorato al punk, amoreggiano dando vita a un pop non convenzionale, spigoloso, mutevole ma sfacciatamente orecchiabile.
Nei testi zigzaghiamo fra aggressività e malinconia, tra hip hop, trap e indie rock. Flussi di coscienza che esprimono l’urgenza di sentimenti semplici sotto forma di storie di provincia sconnesse, spontanee, sincere e abbastanza impossibili, saldamente ambientate a Savignano sul Rubicone (Forlì-Cesena)”
.
Dal 2019 ha iniziato a pubblicare una serie di singoli ottenendo già una serie di riconoscimenti.

Facebook     Instagram      Youtube

 

HUMUS

Humus è un progetto post-grunge nato a Trento nel 2012. Nel 2013 produce il primo EP “Uno alla volta”, disco dalle sonorità chiatrristiche potenti, crude e graffianti che caratterizzano l’intera produzione successiva. Nel 2017 nasce “Cambia Voce”, l’album d’esordio, che li porta ad un lungo tour e a condividere il palco con  importanti band italiane ed internazionali come Ministri, Gazebo Penguins, Gogol Bordello. Nel  febbraio 2023 è uscito “Non è giusto”, il secondo album.

Facebook      Instagram      Youtube

 

LAZZARO

Nato nel 1997, “cresciuto -e morto-” nella provincia pistoiese, Lazzaro ha già all’attivo, dopo anni di ricerca e sperimentazione, un primo album omonimo, “Lazzaro”. Su elettronici tappeti dal sound decisamente “clubbing”, si appoggiano testi in italiano dal sapore dream pop.

Facebook      Instagram      Youtube

SLEBO

Slebo nasce a Terni dall’idea di Samu, Raniero e Daniele di creare un progetto musicale, in lingua italiana, che unisca l’ elettronica/techno con l’impatto live del post-punk. Prima un duo, poi un trio, poi di nuovo un duo, la formazione cambia rapidamente nel tempo fino ad arrivare a quella a 5 di oggi. Proiezioni visual acide e arroganti, casse martellanti, suoni stridenti e chitarre nervose sono il marchio di fabbrica della band.

Facebook   Instagram   Youtube

THE STAND

Il duo fiorentino così si presenta, e tanto basta: “Le urla dell uomo, il rumore della macchina: giochiamo a campana fra breakcore e punk hardcore. Siamo anestetizzati, perché il nostro cuore è spezzato. Siamo in difficoltà nel parlare di ciò che ogni giorno vediamo: il lato più leggero della distopia digitale. Serbiamo rancore. Siamo The Stand“

Instagram