Gio 18 Lug 2024

HomeToscanaCronacaMoschea Firenze, presidio dei residenti per chiedere un'altra collocazione

Moschea Firenze, presidio dei residenti per chiedere un’altra collocazione

La vicenda della moschea di Firenze ha riempito a lungo le cronache nei mesi scorsi, ma anche ora che una soluzione sembra arrivare, non tutti sono d’accordo. Nella giornata di ieri, infatti, c’è stato un presidio in piazza dei Ciompi.

Alcune decine di persone si sono trovate a Firenze per chiedere una sistemazione diversa per la moschea. A breve la comunità islamica si trasferirà in una ex filiale di banca poco distante dalla sede attuale di piazza dei Ciompi: una soluzione che comunque non piace a qualche residente.

“Per la comunità islamica è giusto avere un locale per pregare – ha spiegato Matteo Innocenti, uno dei promotori del presidio che si è svolto ieri a proposito della nuova collocazione della moschea di Firenze -. Tuttavia non riteniamo che la nuova sede sia adeguata, per un problema di spazio: è più piccola della precedente e c’è il rischio che i fedeli siano costretti a stare fuori. C’è un problema di agibilità”.

Prosegue Innocenti. “Oggi abbiamo raccolto una trentina di firma, appena ne avremo 150 andremo in Comune a parlare, per capire se si può trovare un’altra situazione. Ripeto: siamo favorevoli alla moschea a Firenze, ma quello di piazza dei Ciompi è uno spazio troppo piccolo, non va bene”.

Rock Contest 2023 | La Finale

Sopravvissute, storie e testimonianza di chi decide di volercela fare (come e con quali strumenti)