Livorno: ruba in 7 negozi in una notte spostandosi in monopattino, arrestato

Rave party Lucca
Foto Controradio

I furti in 7 negozi sono avvenuti durante la serata dello scorso 20 novembre e le prime ore del 21 novembre. Il giovane è stato arrestato ieri dai carabinieri in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare del gip.

Un 20enne ritenuto l’autore dei furti in 7 negozi avvenuti a Livorno in altrettanti esercizi commerciali, tra la serata dello scorso 20 novembre e le prime ore del 21 novembre, è stato arrestato ieri dai carabinieri in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare del gip. Il giovane è stato posto ai domiciliari mentre quello che è ritenuto dagli investigatori il suo complice, un 19enne, è stato invece denunciato. Le indagini dei militari si sono sviluppate attraverso l’analisi di tutti gli indizi e le tracce raccolti e attraverso la visione dei sistemi di videosorveglianza. Insieme all’arresto, sono state eseguite le perquisizioni domiciliari nei confronti 19enne, che secondo gli accertamenti dei carabinieri, avrebbe fornito il supporto logistico necessario per la commissione dei reati.

La serie di furti venivano messi a segno per rubare i contanti lasciate nei registratori di cassa. La tecnica era sempre la stessa: venivano sfondate le vetrine dei negozi per portare via i pochi contanti in casa, causando però danni materiali rilevanti.

Tra gli esercizi commerciali che hanno subito i furti ci sono un’erboristeria, un distributore di benzina, un negozio di abbigliamento e una bottega di ortofrutta.

Proprio a casa di quest’ultimo, sono stati ritrovati il monopattino utilizzato per gli spostamenti in quella notte, nonché duecento videogiochi trafugati da uno dei negozi colpiti.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments