L’ex ospedale militare si trasforma: diventerà un resort di lusso

ex ospedale militare

Da aggregazione di conventi a resort di lusso: è questo il progetto che prevede di dare nuova vita all’ex ospedale militare di via San gallo a Firenze. L’edificio, rimasto per anni abbandonato, infatti, diventerà un resort di lusso. L’operazione è gestita dalla San Nicola srl, detenuta al 100% dal gruppo “Gb Invest Holding Ag” di Stefano Nesti, un manager toscano molto conosciuto negli ambienti dell’imprenditoria italiana di alto livello. Il costo totale dell’operazione si aggira sui 25 milioni di euro.

Dopo essere passato dal demanio alla cassa depositi e prestiti nel 2014, il complesso dell’ex ospedale militare, 16mila metri quadri, incastrato tra via Cavour  e via San Gallo si apre ai fiorentini e ai turisti che adesso vi potranno finalmente accedere. Grazie all’investimento della società San Nicola srl, detenuta al 100% dalla Gb Invest Holding, dell’investitore toscano Stefano Nesti, il complesso, diventerà  un resort di lusso con spazi commerciali e una piscina sul tetto con vista mozzafiato sulla cupola del Duomo.

L’investitore, famoso nel mondo dell’imprenditoria italiana è anche il re delle scommesse, in quanto detiene il gruppo “Goldbet-Logispin” che opera sia nella raccolta scommesse che nella fornitura di servizi per il betting, e oggi occupa una parte importnare del mercato italiano.

Per la zona di via cavour e San Gallo, così, può finalmente scattare il conto alla rovescia per una rinascita attesa a lungo: con il mega albergo e la riqualificazione che verrà effettuata intorno alla struttura sulla base del progetto firmato dall’architetto Fabrizio Rossi Prodi, la muraglia che costeggia via Cavour verrà riaperta in più punti. Nascerà addirittura una strada che collegherà Cavour a via San gallo.

Il valore dell’investimento supera i 25 milioni di euro e a seguire la vicenda per il comune c’è l’assessore all’urbanistica Giovanni Bettarini. I nuovi investitori hanno già incontrato gli uffici comunali, ma la procedurà non sarà breve: i tempi per l’inizio lavori sono stimanti intorno ai 3-5 anni.

avatar