La morte e la pietas in tempo di coronavirus: un appello al presidente Rossi

Podcast
Podcast
La morte e la pietas in tempo di coronavirus: un appello al presidente Rossi






/

“Troviamo il modo per dare ai familiari ed agli amici più stretti la possibilità di  salutare i defunti” chiede a rossi Leonardo Tozzi in un appello su FB. lo abbiamo intervistato

Questo l’appello

“Gentile Presidente Enrico Rossi
Ti scrivo dopo la morte del mio caro amico e collega Alessandro Rialti deceduto per cause estranee al corona virus al CTO.
Per le regole in essere a causa dell’epidemia i responsabili della struttura non hanno potuto consentire ai figli e alla moglie di vederlo, ormai morto, anche solo per
pochi secondi.
Loro hanno accettato la decisione in silenzio e hanno lasciato la struttura.
Se puoi fai qualcosa per questa non regola entrata di prepotenza negli ospedali. Scrivine una riguardo al saluto dei cari deceduti in reparto non per cause attribuibili al Coronavirus.
Non è possibile che non esista uno spazio, un modo.
Questa faccenda è troppo crudele e in qualche modo deve essere risolta.
Grazie della Tua attenzione, un caro saluto.
Leonardo Tozzi”

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments