Lun 22 Lug 2024

HomeToscanaCronacaGolar Tundra, imponente dispositivo sicurezza per arrivo gassificatore, previsto per domenica 19...

Golar Tundra, imponente dispositivo sicurezza per arrivo gassificatore, previsto per domenica 19 marzo

Piombino, concluso il tavolo tecnico in prefettura a Livorno in vista dell’arrivo della nave rigassificatrice Golar Tundra nel porto toscano, e da sabato sera si comincerà ad attivare in maniera crescente l’imponente dispositivo di sicurezza, che prevede il controllo dell’area, sia a terra che a mare.

Intorno alle 19:00 della domenica, a poche ore dall’arrivo della Golar Tundra, tale dispositivo dovrebbe raggiungere il suo apice di intensità, con l’impiego massiccio di forze dell’ordine tra polizia di Stato, carabinieri, guardia di finanza e guardia costiera per quanto riguarda la vigilanza a mare, insieme a vigili del fuoco e polizia municipale. Coinvolta anche l’Autorità di sistema portuale.

L’ingresso nel porto di Piombino della nave rigassificatrice Golar Tundra di Snam è atteso per domenica 19 marzo, dopo le 22:00, dopo la partenza quindi dell’ultimo traghetto per l’isola d’Elba. A seguire le operazioni tecniche alla banchina ci sarà il personale di Snam.

Le manovre di attracco alla banchina est della darsena nord del porto di Piombino del rigassificatore richiederanno alcune ore e saranno fatte in orario notturno per evitare di impattare sul traffico giornaliero dello scalo toscano.

Nelle prossime settimane poi la Golar Tundra farà i test necessari per la messa in funzione prevista per i primi di maggio. La Golar Tundra era partita da Singapore il 28 febbraio.

Rock Contest 2023 | La Finale

Sopravvissute, storie e testimonianza di chi decide di volercela fare (come e con quali strumenti)