🎧 Gkn entra a far parte di Iris Lab, nuovo consorzio di imprese dedicato all’industria 5.0

ex GKN Borgomeo
🎧 Gkn entra a far parte di Iris Lab, nuovo consorzio di imprese dedicato all'industria 5.0
/

Firenze, è nato Iris Lab, nuovo consorzio di imprese dedicato all’industria 5.0, innovazione, ricerca e sviluppo, di cui fa parte la stessa Qf, la ex Gkn di Campi Bisenzio.

Le aziende che hanno aderito a Iris Lab, oltre a Qf Spa (ex Gkn), si spiega in una nota, sono Itema Spa, Bonfiglioli Spa, Lafert Spa, Gruppo Sumitomo e Faist Elecrtonics Srl.

Il consorzio Iris Lab, si spiega in una nota, sarà un organismo di ricerca al cui interno coopereranno le aziende aderenti al progetto con numerosi consorzi universitari già costituiti, che operano nel settore della meccatronica e dell’elettronica industriale, attivi nella ricerca scientifica nell’ambito degli azionamenti elettrici ad elevate prestazioni dinamiche, negli apparati di conversione statica dell’energia elettrica ad alta efficienza, nella sensoristica avanzata e nell’applicazione di sistemi di intelligenza artificiale per la diagnostica avanzata e per l’abilitazione di servizi di Industrial IoT.

La rete di consorzi, si spiega ancora, coinvolge Università ed enti di ricerca sia italiani che europei e la più importante scuola di dottorato europea su power electronics, electrical machines and drives. Iris Lab mira, inoltre, a integrare in una piattaforma virtuale numerosi laboratori sperimentali di Università, spin-off, start-up innovative e centri specializzati nel settore della prototipizzazione, testing e validazione di azionamenti elettrici industriali e convertitori elettronici di energia elettrica. Il presidente di Iris Lab, nominato dal direttivo del consorzio, sarà Ugo Ghilardi, che ricopre la posizione di ceo in Itema. Ghilardi sarà inoltre cooptato, in qualità di presidente di Iris, nel cda di Qf unitamente a Stefano Manzini e Francesco Borgomeo, presidente e amministratore di Qf.

“Oggi Qf – ha annunciato il presidente Francesco Borgomeo – è pronta per portare avanti il progetto di E Drive 5.0 in un polo di ricerca e sviluppo e industriale di eccellenza italiana. È un grande onore e una grande soddisfazione sapere che Qf è al tavolo con giganti dell’industria come i soci del consorzio. Sono gruppi industriali in grado di ripensare il manifatturiero meccatronico e di automazione industriale”.

“La collaborazione di Iris Lab con le università – spiega ancora la nota – si svilupperà, da una parte, attraverso la formazione di giovani ricercatori universitari coinvolti nel progetto e di un personale operativo altamente qualificato; dall’altra, mediante la costituzione di laboratori e strutture tecniche che permettano di sviluppare e implementare progetti innovativi nell’ambito della meccatronica e dell’elettronica industriale, dei quali potranno beneficiare direttamente le aziende coinvolte. Il progetto si propone, infine, di costituire un’altra sinergia per il settore, ossia tra il mondo ingegneristico e quello giuridico, attraverso la creazione di una data room apposita che avrà il compito di controllare con strumenti di alto profilo tecnico-giuridico il costante flusso di dati creato dalle ricerche e di proteggere il patrimonio su cui si sta investendo”.

NELL’AUDIO Valerio Fabiani, responsabile crisi aziendali Regione Toscana

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments