Galleria Accademia, Di Giorgi: “Ministro Bonisoli spieghi motivi declassamento”

Galleria Accademia

A seguito della soppressione dell’autonomia per la Galleria dell’Accademia di Firenze, la Parlamentare e membro della Direzione Nazionale PD, Rosa Maria Di Giorgi, ha presentato un’interrogazione urgente al ministro

Un’interrogazione per chiedere quali siano “i criteri e i parametri utilizzati per l’avvio del processo di declassamento della Galleria dell’Accademia di Firenze” se il ministro “non intenda avviare un confronto con il settore” e in che modo intenda “garantire i lavori di ristrutturazione dell’Accademia”. L’ha presentata oggi la Parlamentare PD Rosa Maria Di Giorgi.

“Abolire l’autonomia delle istituzioni museali comporterà inevitabilmente la fine della libertà di movimento dei direttori che, proprio grazie alla possibilità di impegnare localmente gli introiti, erano stati incentivati a promuovere iniziative culturali, di promozione e formazione nei territori, ottenendo, come nel caso della Galleria dell’Accademia a Firenze, ottimi risultati in termini di numero di visitatori e di innovazione culturale” sottolinea Di Giorgi. Che ricorda come “nel caso della Galleria dell’Accademia a Firenze, l’autonomia ha permesso di programmare anche l’avvio di grandi lavori di ristrutturazione, che partiranno nel mese di luglio”.

Infine Di Giorgi stigmatizza il fatto che “il testo non è stato esaminato dal Consiglio superiore “Beni culturali e paesaggistici”, come è invece sempre avvenuto per i regolamenti di organizzazione del Ministero” tanto più che, questo regolamento, dice, “avrà inevitabili ricadute sull’autonomia dei grandi musei”.

avatar