Firenze, arrestato ‘ bandito dalle scarpe rosse ‘

auto

L’uomo, un quarantanovenne di Cerreto Guidi, avrebbe commesso sette reati in meno di dieci giorni, tra il 17 e il 25 luglio scorsi nella zona di Rifredi a Firenze, mettendo a segno tra l’altro alcuni furti e una rapina in un negozio, e tentandone un’altra in un ristorante.

L’uomo, noto con il nome di ‘bandito dalle scarpe rosse, per via delle calzature solitamente utilizzate,  originario della Lombardia, è stato arrestato dalla polizia, in esecuzione di una misura di custodia cautelare in carcere disposta dal gip Fabio Frangini su richiesta della pm Beatrice Giunti. Secondo quanto spiegato dalla polizia, il 49enne avrebbe alle spalle oltre 20 condanne per reati contro il patrimonio, anche con violenza nei confronti delle persone. Commettere reati, scrive il giudice nell’ordinanza che dispone l’arresto, era per l’uomo uno “stile di vita professionale”.

Tra i fatti che gli vengono contestati, il furto di un cellulare a un anziano passante, avvenuto il 17 luglio scorso in viale Morgagni. In un altro episodio, avvenuto due giorni dopo, si sarebbe presentato in una merceria di via della Panche, col volto coperto da un casco, e avrebbe puntato un taglierino alla gola dell’anziana proprietaria, facendosi consegnare l’incasso. Gli investigatori della squadra mobile lo hanno identificato grazie alle immagini girate da alcune telecamere della zona. Ad incastrarlo un paio di scarpe di colore rosso bordeaux che avrebbe indossato in occasione dei colpi e che sarebbero state ritrovate nella sua disponibilità.

Commenta la notizia

avatar