Festa della Polizia Municipale, l’open day in piazza della Signoria

Nell’ambito del 164esimo anniversario della fondazione della Polizia Municipale di Firenze si è svolta oggi la cerimonia con la consegna dei riconoscimenti nel Salone dei Cinquecento alla presenza del sindaco Nardella. In piazza nove stand per scoprire le attività svolte dal corpo

Una cerimonia nel Salone dei Cinquecento a Palazzo Vecchio alla presenza del sindaco Nardella e un open day con nove stand in piazza Signoria dedicato ai cittadini che vogliono conoscere il lavoro quotidiano degli agenti. Queste le attività svolte oggi nell’ambito del 164esimo anniversario della fondazione della Polizia Municipale di Firenze.

Le celebrazioni sono iniziate alle 8.30 con la deposizione della corona ai caduti nel piazzale del Comando di Porta al Prato e proseguite alle 9.30 con messa nella chiesa di San Carlo in via dei Calzaiuoli. Poi il corteo si è spostato in piazza Signoria, alle 10.30, dove è avvenuta la cerimonia che alle 11 si è spostata nel Salone dei Cinquecento, presenti sindaco Dario Nardella, dell’assessore alla sicurezza urbana e Polizia Municipale Federico Gianassi e del comandante Alessandro Casale. Sono stati consegnati i riconoscimenti ad agenti e ufficiali che si sono particolarmente distinti sul lavoro.

Ma quest’anno l’anniversario numero 164 della fondazione del corpo ha un momento dedicato ai cittadini. Dalle 10.30 alle 18 in piazza Signoria saranno presenti nove stand che raggrupperanno tutti i nuclei e reparti e per l’intera giornata gli agenti e gli ufficiali della Polizia Municipale illustreranno la loro attività, anche con dimostrazioni. È presente Piper, il primo cane antidroga, che mostra ai presenti come lavora quotidianamente per scovare gli stupefacenti nascosti. Nello stand dell’Autoreparto e dell’infortunistica stradale gli agenti illustrano il funzionamento del pretest dell’alcol e dell’etilometro e del test antidroga e mostrano il funzionamento di dispositivi quali scout speed e telelaser. I cittadini possono anche provare degli occhiali speciali che simulano la visuale di una persona in stato di ebbrezza. Nello spazio dedicato alla polizia di prossimità sono presenti i vigili di quartiere e viene proiettato un video sull’incontro sul tema truffe agli anziani effettuato al Parterre. Presso gli stand è possibile chiedere informazioni sulla Polizia Municipale e viene distribuita  una brochure che illustra tutte le attività che svolge in città.

Commenta la notizia

avatar