Mer 8 Feb 2023
HomeToscanaCronacaControradio Infonews: le principali notizie dalla Toscana, 26 gennaio 2022

Controradio Infonews: le principali notizie dalla Toscana, 26 gennaio 2022

Controradio Infonews: le principali notizie dalla Toscana, 26 gennaio 2022
/

Controradio Infonews: ultim’ora, aggiornamenti, cronaca ed eventi in Toscana nella sintesi mattutina. Per iniziare la giornata ‘preparati’

CONTRORADIO INFONEWS – E’ caduto nel macchinario che frantuma le pietre destinate ad essere trasformate in calcestruzzo: è morto così Francesco Brenda, l’operaio dell’azienda Mariotti Calcestruzzi di Bibbiena (Arezzo), che ha sede in località La Nave, in Casentino. L’allarme lanciato dai colleghi ha messo in moto la macchina dei soccorsi ma tutto è stato vano perchè il 51enne è morto in pochi istanti.  La Procura di Arezzo attende le relazioni per aprire un fascicolo con l’ipotesi di omicidio colposo.

CONTRORADIO INFONEWS – Un mese con accesso libero per il vaccino ai bambini dai 5 agli 11 anni: dal 27 gennaio al 27 febbraio, l’Azienda Uusl Toscana nord ovest – che copre le province di Lucca, Livorno, Pisa e Massa Carrara – metterà in atto una campagna straordinaria di vaccinazione pediatrica aprendo nelle proprie sedi vaccinali delle finestre orarie durante le quali sarà possibile accedere liberamente, senza prenotazione, per far fare ai propri figli la prima o la seconda dose di vaccino pediatrico.

CONTRORADIO INFONEWS – Un problema informatico ha impedito per giorni il rilascio del Green pass a un 20enne autistico guarito dal Covid ma senza riattivazione del certificato. L’intoppo si e’ verificato ‘a valle’ dopo che la Asl ha comunicato al Ministero della Salute l’avvenuta guarigione. Lo spiega il dg della Asl Toscana sud est, Antonio D’Urso sul caso della madre che esasperata dal ‘blocco’ burocratico, dopo giorni di richieste alle autorita’ sanitarie, ha deciso stamani di protestare salendo sulla torre di una miniera.

E’ morto solo, a 23 anni, all’ospedale San Giovanni di Dio di Firenze perché, a causa del Covid, i sanitari hanno negato ai familiari l’accesso al reparto in cui il giovane era ricoverato perché malato di piastrinopenia. E’ quanto raccontato dalla famiglia di Simone Benvenuti, il giovane morto il 16 gennaio.

Reazioni e condanne in Toscana per l’aggressione antisemita subita da un dodicenne a Campiglia Marittina (Livorno).  Per il Presidente Giani ‘Si tratta di un episodio grave. E il fatto che sia accaduto in Toscana, dove molto e da anni abbiamo investito sulla memoria e sul racconto alle nuove generazioni di quello che e’ successo nei campi di sterminio, ci insegna che il vaccino contro razzismo e discriminazioni ha bisogno di richiami continui’.

CONTRORADIO INFONEWS – Striscioni carichi di odio appesi nei pressi dello stadio, ma anche violente minacce via web. Per questo motivo  la questura di Firenze ha organizzato una serie di servizi di polizia a tutela di Dusan Vlahovic, l’attaccante della Fiorentina al centro in queste ore dell trattativa con la Juventus. I toni usati negli striscioni e soprattutto nei commenti sui social, hanno spinto la questura a procedere di iniziativa (il calciatore al momento non ha presentato denuncia): in particolare nei pressi dell’abitazione è stata avviata una “sorveglianza dinamica”, che consiste in un frequente passaggio di pattuglie.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Rock Contest 2022 | La Finale

DISCORSI E CRIMINI DI ODIO: A CHE PUNTO SIAMO IN ITALIA?

UNA VITA TRA DUE RIVOLUZIONI.