L’Unione Europea annuncia 100 milioni di vaccini per aprile

Sospesa

La Presidente Von Der Leyen ha annunciato che le dosi previste per il mese di aprile raddoppieranno, raggiungendo i 100 milioni di vaccini.

Le dosi di vaccino previste per aprile dovrebbero raddoppiare, portando la fornitura a 100 milioni di dosi. La Presidente della Commissione Europea Ursula Von Der Leyen lo ha annunciato durante un’intervista al giornale tedesco Struttarter Nachrichten pubblicata ieri.

Von Der Leyen ha detto che “da aprile in poi le unita di vaccino dovrebbero raddoppiare, stando a quanto riferito dai produttori. Inoltre ci sono dei vaccini prodotti da altre aziende in via di approvazione”. L’Union Europea ripone molte delle sue speranze nel vaccino statunitense Johnson & Johnson per le sue favorevoli condizioni di trasporto e di conservazione. Il vaccino è stato approvato la scorsa settimana dalla FDA, l’ente del farmaco statunitense, e nel giro di una settimana dovrebbe ricevere l’approvazione anche dall’EMA, l’ente del farmaco europeo.

Von Der Leyen ha aggiunto che si aspetta di raggiungere una media di 100 milioni di dosi al mese nel secondo trimestre del 2021 e un totale di 300 milioni entro la fine di giugno.

La buona notizia è stata confermata anche dal Commissario per il Mercato Internazionale Thierry Breton che, in un intervista a un’emittente francese, ha detto: “Abbiamo un’offerta di aziende a stabilimenti sufficientemente ampia da garantire che riusciremo a recuperare i ritardi maturati finora”.

La Commissione Europea ha affrontato negli ultimi giorni le numerose polemiche causate dai ritardi nella distribuzione e somministrazione del vaccino. Alcuni Stati Membri hanno paventato la possibilità di procedere autonomamente a altri hanno acquistato dosi di vaccino non ancora approvati dall’EMA.

L’EMA, l’Agenzia del Farmaco Europea, ha finora approvato tre vaccini: Pfizer/BioNTech, Moderna e Oxford/AstraZeneca. L’approvazione del vaccino Johnson & Johnson, proveniente dagli Stati Uniti è prevista per giovedì prossimo.

Il Commissario per il Mercato Internazionale Breton ha detto la scorsa settimana che l’Unione Europea sarebbe stata in grado di produrre tra i 2 e i 3 miliardi di dosi di vaccino all’anno entro la fine del 2021. Breton ha annunciato che il blocco dei paesi europei avrà sufficienti dosi per vaccinare il 70% della sua popolazione adulta entro la fine dell’estate.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments