🎧 Le manifestazioni di cordoglio per la morte di Luana D’Orazio

Luana D'Orazio - funerali
Funerali Luana D'Orazio - Foto Controradio
🎧 Le manifestazioni di cordoglio per la morte di Luana D'Orazio
/

Oggi pomeriggio si sono svolti i funerali di Luana D’Orazio, numerose le manifestazioni di cordoglio espresse dalle istituzioni toscane e dalle persone a lei vicine.

Questo pomeriggio alle 15.00 si sono svolti ad Agliana, in provincia di Pistoia, i funerali di Luana D’Orazio, l’operaia ventiduenne morta per un incidente sul lavoro.

Antonio Mazzeo, il Presidente del Consiglio regionale, ha scritto su Facebook un messaggio per ricordare l’importanza della sicurezza nei luoghi di lavoro: “Oggi la bandiera del Consiglio regionale della Toscana è a mezz’asta. Una giornata di lutto per ricordare Luana D’Orazio e tutte le vittime sul lavoro. Dobbiamo fermare questa strage silenziosa. Servono più controlli, più formazione, più investimenti sulla sicurezza”.

Anche il Presidente della Regione Eugenio Giani ha voluto commemorare la vittima: “Ho voluto il lutto regionale e spero che tutti i toscani dedichino a lei il loro pensiero”. Giani ha aggiunto: “Spero che questo pensiero si accompagni al pensiero per tutti coloro che se ne sono andati per incidenti sul lavoro, con l’obiettivo delle istituzioni di fare di tutto, creare tutte le condizioni perché non avvenga più”. Il Presidente della Regione ha aggiunto che la sicurezza sul lavoro è fondamentale perché “chi va al lavoro deve andarci con la tranquillità psicologica di sapere che ci sono tutte le garanzie perché lo possa esercitare con sicurezza”.

Anche la titolare della ditta dove è avvenuto l’incidente e i colleghi di lavoro hanno voluto essere presenti ai funerali di Luana D’Orazio. La titolare dell’azienda tessile dove il 3 maggio c’è stato l’incidente mortale sul lavoro, Luana Coppini, con il marito, ha raggiunto la chiesa ed ha preso posto all’interno in attesa delle esequie. Sono convenute alla chiesa molte persone della zona, non soltanto conoscenti della ragazza ma anche altre da Prato e Pistoia, più giornalisti e autorità.

AI funerali era presente anche l’attrice Monica Guerritore che ha voluto onorare le scelte di Luana D’Orazio: “Luana per grande senso di responsabilità, di maturità e di forza, ha messo da qualche parte questo suo sogno di fare l’attrice, per occuparsi del suo bambino, per occuparsi di suo madre, ha pensato ad avere un lavoro sicuro. Questo dà il senso di quanto i giovani siano forti, più di quanto a volte pensiamo. Invece questa sicurezza, che lei pensava di avere, è stata tradita da chi, per sciatteria, per incuria, non ha salvato la vita di una giovane”. Guerritore ha aggiunto: “Quindi per questo sogno che lei aveva, oggi, in rappresentanza di tutte le mie colleghe attrici che mi hanno chiamato, oggi Luana avrà accanto per un po’ il mondo che aveva amato”.

Per il lutto indetto dalla Regione Toscana alle 15, in concomitanza con i funerali di Luana D’Orazio, il sindaco di Prato Matteo Biffoni, il presidente del Consiglio comunale, alcuni assessori e consiglieri comunali sono usciti in piazza del Comune per ricordare la giovane operaia e tutte le vittime del lavoro. Le bandiere comunali ed il Gonfalone sono stati listati a lutto.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments