I SINDACI DI FIRENZE – LEONARDO DOMENICI

Leonardo Domenici è il nuovo sindaco di centro sinistra eletto al primo turno con il 51% nelle elezioni del 1999 e rieletto nel 2004 al secondo turno con il 66%. Governerà la città per dieci anni consecutivi.

Nella storia della città è il primo sindaco che dura due legislature. Egli rappresenta la continuità di cui Firenze ha bisogno per realizzare il programma delle grandi opere. Leonardo Domenici, giovane segretario metropolitano dei DS e poi dirigente nazionale sarà il sindaco che dovrà misurarsi con questo gravoso compito. Su questo sarà giudicato. Iscritto al PCI, ha fatto parte della Federazione Giovanile Comunista prima di diventare, nell’ordine, consigliere comunale, deputato alla Camera, Sindaco di Firenze ed europarlamentare con i partiti a cui ha aderito successivamente. Allo scioglimento del Partito Comunista Italiano fa parte del PDS e, di seguito, dei DS. Diviene membro della segreteria nazionale dei Democratici di Sinistra, di cui è stato anche responsabile degli enti locali. È stato inoltre membro del Comitato nazionale DS per la costituente del Partito Democratico (il cosiddetto Comitato dei 45 o Comitato 14 ottobre). Aderisce quindi al Partito Democratico fin dalla sua nascita, non mancando però qualche venatura polemica negli anni successivi. Dal 2010 si è schierato tra coloro che sostengono che il PD debba far parte del PSE.

Commenta la notizia

avatar