DIRITTI LGBTI, LA CITTA’ METROPOLITANA ADERISCE ALLA RETE RE.A.DY

LGBTI

Il Consiglio della Città Metropolitana, nell’ultima riunione del 2015, ha ribadito – assieme alla Regione – l’adesione alla rete Re.A.Dy, un protocollo attraversi il quale l’ente si impegna alla massima integrazione delle politiche di inclusione sociale per le persone lesbiche, gay, bisessuali, trans ed intersessuali.

Una dimostrazione di continuità perchè la Provincia di Firenze aveva già adottato questo protocollo nel 2012, una scelta che viene adesso confermata, appunto, dalla Città Metropolitana, ovvero l’ente che ne ha rilevato le funzioni.

Nel territorio regionale toscano hanno comunicato alla Segreteria Nazionale l’adesione, oltre alla Regione, le Province di Pistoia, Prato e Arezzo, la Città di Firenze, i Comuni di Capraia e Limite, Pistoia, Pisa, Viareggio, Monte San Savino, Marciano della Chiana, Capolona, Siena, la consigliera di parità della Provincia di Arezzo e la Città Metropolitana di Firenze.

Davide Agazzi ha intervistato Benedetta Albanese, consigliera della Città Metropolita con deleghe alla Promozione Sociale ed alle Pari Opportunità.

150114_07_ALBANESE SU RETE READY

 

avatar