CENTENARIO DEL BRITISH INSTITUTE OF FLORENCE

centenarioFirenze, “100 giorni a 100 anni”, è iniziato con una festa sul greto dell’Arno, il countdown per il centenario del British Institute of Florence.

Nel 2017 il British Institute of Florence, la più antica istituzione culturale britannica che opera al di fuori del United Kingdom, festeggerà il centenario della sua fondazione.

A rimarcare l’inizio delle celebrazioni, nella sede della società sportiva Canottieri Firenze 1886, sul greto dell’Arno, ha avuto luogo l’evento “100 giorni a 100 anni”, nuova edizione di un appuntamento annuale ormai consolidato con la città di Firenze, ma che quest’anno ha anche la funzione di dare il via ufficiale al conto alla rovescia per il Centenario.

Presenti Jill Morris CMG, Ambasciatore Britannico presso la Repubblica Italiana nonché Presidente Onoraria del British Institute, Julia Race Director at The British Institute of Florence ed il Sindaco di Firenze, Dario Nardella. Fra gli altri ospiti della festa erano presenti sostenitori, amici e studenti dell’Istituto che da quasi un secolo, senza sostegno pubblico, mantiene la sua vocazione di scambio culturale tra il mondo anglofono e l’Italia e che si presenta come un’attivissima istituzione con programmi educativi e culturali per i fiorentini e i visitatori provenienti da tutto il mondo.

L’evento, tenuto alla Società Canottieri Firenze, è stato  l’occasione per una preview del programma del Centenario, ma la serata è stata anche un’occasione unica per ammirare Firenze da un’altra prospettiva, quella offerta dai Renaioli, che con le loro barche hanno portato gli ospiti in brevi ma intensi percorsi lungo l’Arno, dal pontile dei Canottieri fine al Ponte Santa Trinita e ritorno, un’esperienza indimenticabile.

Gimmy Tranquillo ha intervistato Jill Morris, Ambasciatore Britannico presso la Repubblica Italiana nonché Presidente Onoraria del British Institute:

e Julia Race, Director at The British Institute of Florence che ha illustrato il programma delle celebrazioni per il Centenario:

INFO: http://www.britishinstitute.it/it/

avatar