VIDEO – TOSCANA: ALLAGAMENTI E FRANE IN TUTTE LE PROVINCIE

L’allerta scade alla mezzanotte di oggi. Scuole chiuse e Pontedera, Santa Croce, Calcinaia e Cecina

esondazioneEsondati il fiume Cecina nel Pisano, a Montecatini Val di Cecina e la Sieve a Sagginale e a Ponte a Vicchio nel Fiorentino: fino a 50 cm di acqua nelle case dove vivono una quarantina di famiglie. Isolato per frane il comune di Palazzuolo sul Senio (Firenze), raggiungibile solo dall’Emilia Romagna. Disposta la chiusura delle scuole anche a Pontedera. In particolare nel Fiorentino per frane o rischio smottamenti evacuata una persona a Casellina, isolati 4-5 famiglie a San Piero a Sieve, e chiuse alcune strade. Evacuato un complesso residenziale a Lastra a Signa, e a Firenze alcune stanze di un albergo sull’Arno. Allagamenti nel capoluogo. Nella notte apprensione per i livelli raggiunti da Ombrone pistoiese, Bisenzio e Macinante. Nel Pisano l’esondazione del Cecina ha allagato alcuni campi coltivati e comportato l’evacuazione di animali dalle fattorie Provincia di Pisa. Nell’Aretino segnalate varie frane, con conseguenti chiusure di strade, mentre ieri sera evacuate a Laterina circa 30-40 persone che vivono vicino alla diga della Penna. In provincia di Livorno sotto monitoraggio il Cecina: il Comune di Cecina, dove oggi le scuole sono chiuse, sta informando della situazione la popolazione nelle stesse zone già allagate alla fine di gennaio. Problemi anche nel Pistoiese: allagamenti nel capoluogo dove è tracimato anche un fosso e per una frana è isolata Lizzanello, e a Quarrata, chiuso il ponte sulla Pescia di Collodi a Ponte Buggianese. Sempre per allagamenti chiuse alcune strade ad Agliana, Montale e Serravalle mentre la ss 12 del Brennero è interrotta per una frana tra Popiglio e la Lima. In provincia di Prato allagamenti e frane: a Poggio a Caiano aperta ieri sera la cassa di espansione Ponte Carlesi sul Bisenzio mentre l’Ombrone è rientrato nella notte sotto il 3/o livello. In provincia di Lucca ‘allarme giallo’ ieri sera sul fiume Serchio: i livelli sono ora in diminuzione. Isolata per una frana Cà de Grisanti e Tereglio. Disagi alla circolazione in Garfagnana. Nel Grossetano innalzamento dei livelli di tutti i corsi d’acqua, con piene prolungate. Vasti allagamenti di territorio a causa de reticolo secondario. Criticità su alcune viabilità comunali e provinciali. Infine segnalati alcuni smottamenti anche in provincia di Massa Carrara.

avatar