82 multe per assembramenti nel weekend a Firenze

assembramenti
Foto da Comunicato Stampa

Nel fine settimana i controlli intensificati delle Forze dell’Ordine per prevenire gli assembramenti hanno portato a 82 multe e alla chiusura di 4 attività commerciali.

Dopo l’annuncio della scorsa settimana fatto dal Sindaco Dario Nardella su Facebook, in cui annunciava l’intensificarsi dei controlli per contrastare gli assembramenti durante il fine settimana, la Prefettura di Firenze ha comunicato che negli ultimi due giorni sono state controllate 3481 persone e 324 attività commerciali e hanno multato 82 persone e chiuso 4 negozi.

I controlli congiunti della Polizia di Stato, dei Carabinieri, della guardia di finanza e delle Polizia Municipali erano stati richiesti dal Sindaco Dario Nardella che gli aveva annunciati, insieme ad un appello al senso civico dei cittadini, per allontanare il rischio di un aumento nei contagi e una retrocessione della Toscana da Zona Gialla a Zona Rossa.

La Prefetta Alessandra Guidi ha risposto alla richiesta del Sindaco. Tra le persone sanzionate in città, 12 giovani, di cui cinque trovati a stazionare, oltre le ore 18 in Largo Annigoni, in violazione dell’ordinanza comunale, mentre gli altri sette, tutti minorenni, controllati in piazza Alberti e piazza Nannotti sono stati sanzionati per la violazione del divieto di assembramento di persone in luoghi pubblici o aperti al pubblico.

Delle 324 attività commerciali verificati, due sono quelli chiusi a Firenze, rispettivamente in zona Borgo La Croce e via Gioberti. Gli altri due negozi chiusi si trovano in provincia. Lo scorso venerdì sera, i carabinieri della compagnia di Firenze hanno accertato che un salone da parrucchiere gestito da un cittadino cinese in zona Peretola, alle 22.40 esercitava ancora la propria attività, con sei clienti all’interno. Il gestore e i sei clienti sono stati sanzionati amministrativamente con annessa sospensione dell’attività commerciale per cinque giorni.

Nella stessa serata i carabinieri della stazione di Montelupo Fiorentino hanno sanzionato due titolari di un bar/ristorante operante in quel centro aperto al pubblico oltre l’orario consentito e con all’interno sette clienti seduti ai tavoli intenti a consumare la cena, ugualmente sanzionati. Sospensione cautelare dell’attività per cinque giorni. Nella serata di sabato 6 febbraio, a seguito di segnalazione, i carabinieri della compagnia di Scandicci sono intervenuti presso un agriturismo in Impruneta, zona Colleramole, dove si stava svolgendo una festa. A seguito dei controlli sono stati multati il gestore e 37 presenti.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments