TURISMO, NARDELLA: “DISINCENTIVARE QUELLO DI MASSA”

turismo

Turismo, disincentivare quello di massa e provare a “trattenere” solo quello di qualità.

E’ questo l’obiettivo per il turismo lanciato dal sindaco di Firenze Dario Nardella, che al momento si trova a Londra al suo secondo giorno di missione istituzionale.

“Abbiamo messo in campo forti disincentivi al turismo di massa: ad esempio, una forte tassazione per bus turistici. Da un altro lato, abbiamo compiuto investimenti su teatri, mostre ed eventi in città per indurre i visitatori a restare. Questo è l’obiettivo: vogliamo trattenere il turismo di qualità”

Durante la serie di incontri, nella capitale britannica, con potenziali investitori, Nardella ha tenuto anche a ricordare come siano in arrivo sulla città “due miliardi di investimenti su importanti infrastrutture come l’aeroporto, il polo fieristico alla fortezza da Basso, il completamento delle tramvie, la realizzazione cittadella intorno al nuovo stadio, grandi infrastrutture che possono essere di interesse per investitori che stanno lasciando i titoli di stato e stanno tornando come si direbbe al buon vecchio mattone ma con qualità e sostenibilità”

Commenta la notizia

avatar
wpDiscuz