Torna in azione “banda dell’abbraccio”, donna in carcere

Empoli, ragazze adescano anziani per rubare monili.

Sono tornati a Empoli (Firenze) per colpire ancora nonostante le denunce a loro carico emesse nei giorni scorsi dalla polizia. Si tratta di alcuni componenti della cosiddetta “banda dell’abbraccio”, dove alcune ragazze tentano di adescare degli anziani con l’obiettivo di strappar via collanine e altri monili.
Ieri due agenti in borghese hanno notato in una delle piazze del centro due persone, tra cui una 26enne romena già oggetto di numerose denunce per questo tipo di episodi, che stavano per avvicinare alcuni pensionati. Con lei c’era un connazionale di 25 anni, che
era rimasto in macchina a fare da “palo”. La donna è stata posta sotto fermo per gravi indizi di delitto e portata in carcere a Sollicciano, mentre l’uomo è stato denunciato perché in possesso di una patente falsa.
L’auto su cui viaggiava è stata posta sotto sequestro: il veicolo era intestato a donna di origini serbe, residente a Bologna, a cui risultano segnate altre decine di auto. Alla coppia di romeni è stato notificato un foglio di via per tre anni dalla città di Empoli.

Commenta la notizia

avatar
wpDiscuz