TAV, ROBERTI: MASSIMA ATTENZIONE PER EVITARE INFILTRAZIONI MAFIA IN NODO FIRENZE

Lo ha detto Franco Roberti, procuratore nazionale antimafia, a proposito del rischio di infiltrazioni mafiose nella realizzazione del nodo Tav di Firenze.

cantiere_tav_firenze_passante_555“L’Autorità anticorruzione – ha spiegato Roberti, a margine di un dibattito alla Festa dell’Unità di Firenze – ha detto una cosa esatta: ha detto che questa del nodo Tav è una realtà imprenditoriale estremamente complessa, e quindi c’è il rischio, ma solo il rischio potenziale, che possa attirare gli interessi della criminalità organizzata”. Roberti, più in generale, ha annotato che “le inchieste giudiziarie penali intervengono quando purtroppo il guaio è già avvenuto. Prima deve intervenire la politica: c’è un’Autorità Anticorruzione che è preposta alla prevenzione di queste infiltrazioni, quindi tutti devono fare la loro parte”.

Commenta la notizia

avatar
wpDiscuz