giovedì , 27 aprile , 2017 10:54
Terme Antica Querciolaia 2017
Home / .Controradio News / TALLIO IN ACQUA: NUOVA ORDINANZA NON POTABILITA’ A VALDICASTELLO (LU)

TALLIO IN ACQUA: NUOVA ORDINANZA NON POTABILITA’ A VALDICASTELLO (LU)

immagine-laboratorio-gaia

Centinaia di bottiglie di acqua saranno distribuite alle 60 utenze di Valdicastello, circa 100 abitanti residenti in via Regnalla, in via Montepreti e al numero civico 102 di via Comunale, interessate dal momentanea ordinanza di non potabilità precauzionale preventiva per consentire lo svolgimento dei lavaggi anti tallio su alcuni tratti di rete .

L’ordinanza è in vigore da ieri pomeriggio fino a richiesta di revoca. Le associazioni di volontariato del territorio comunale coordinate da Emanuele Campuccio distribuiranno bottiglie di acqua a tutte le famiglie attraverso il servizio di porta a porta con punto di smistamento dall”area della cartiera. “Ringrazio le associazioni di volontariato Misericordia di Pietrasanta e di Marina di Pietrasanra, Muttley”s Group, Comitato Alluvionati 19696, Fir Cib Ennio Focacci, Salvamento Versilia – spiega Adamo Bernardi, capo di gabinetto – che anche in questa circostanza si sono messe a disposizione per distribuire ed assistere la popolazione interessata dall’ordinanza. Il loro lavoro e la loro passione sono un valore aggiunto per l’amministrazione e per la comunità”.

Il tallio è l’elemento chimico di numero atomico 81. Il suo simbolo è Tl. È un metallo del blocco p grigio e malleabile; somiglia allostagno, ma scurisce per ossidazione quando è esposto all’aria. Il tallio venne scoperto nel 1861, indipendentemente, dai chimiciWilliam Crookes e Claude-Auguste Lamy, in residui della produzione di acido solforico. Secondo l’Agenzia per la Protezione dell’Ambiente del governo statunitense (Environment Protection Agency), tra le fonti antropiche di inquinamento da tallio vi sono le emissioni gassose dei cementifici, delle centrali a carbone e delle fogne per metalli (condotti sotterranei per drenare acqua o materiale di scarto). La principale causa delle concentrazioni elevate di tallio nell’acqua è la lisciviazione del tallio a seguito di operazioni di trattamento del minerale.

 

Check Also

maltempo

MALTEMPO: PIOGGIA SU TUTTA LA TOSCANA

La sala operativa della Protezione civile regionale ha emesso un codice giallo su tutta la ...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


− sei = 1

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>