STRAGE VIAREGGIO: SENTENZA ATTESA PER 31 GENNAIO

Strage ViareggioE’ attesa per il 31 gennaio la sentenza di primo grado per la strage ferroviaria di Viareggio, avvenuta il 29 giugno 2009 e costata la vita a 32 persone. 33 sono gli indagati tra cui alcuni ex vertici di Ferrovie quali Mauro Moretti. Il 31 spetterà la per l’ultima volta alla difesa, quindi la corte dovrebbe pronunciarsi in serata.

viareggioSarà pronunciata martedì 31 gennaio la sentenza al processo sul disastro ferroviario del 29 giugno 2009 a Viareggio in cui persero la vita 32 persone. Lo ha stabilito oggi il collegio giudicante: presidente Gerardo Boragine, giudici a latere Nidia Genovese e Valeria Marino. Sono 33 le persone imputate per, a vario titolo, disastro ferroviario, omicidio colposo plurimo, incendio colposo e lesioni colpose. Per loro i pm Giuseppe Amodeo e Salvatore Giannino hanno chiesto pene dai 5 ai 16 anni. Tra gli imputati ci sono gli ex vertici delle Ferrovie dello Stato (per l’ad Mauro Moretti l’accusa ha chiesto 16 anni, 15 per l’ex ad di Rfi, Michele Mario Elia), della Gatx, proprietaria del carro deragliato, di Junghental, azienda responsabile della manutenzione dei carri cisterna e Cima Riparazioni, l’azienda che ha montato l’assile per i pm corroso sul carro. Stamani, dopo la pausa per le festività, è infatti ripreso il processo con gli ultimi interventi delle difese. Poi il giudice, dopo oltre cento udienze alle quali non sono mancati i familiari delle 32 vittime, ha fissato la data per la sentenza.

Commenta la notizia

avatar
wpDiscuz