SEQUESTRATO A PRATO UN FURGONE CON CARICO DI RIFIUTI ABUSIVI

rifiuti abusivi abbandono

A Prato è stato sequestrato un furgone con carico abusivo di 1 tonnellata di scarti tessili. Due persone sanzionate e denunciate.

Un furgone con un carico di una tonnellata di scarti tessili è stato sequestrato dalla polizia municipale di Prato ieri sera. Il veicolo è stato sottoposto a sequestro e due uomini, entrambi marocchini residenti a Pistoia, che erano a bordo del furgone sono stati denunciati.

Secondo quanto riferisce il Comune di Prato in una nota, i vigili urbani della Investigativa hanno fermato un Fiat Ducato in via Traversa del Crocifisso, “spesso ultimamente utilizzata per abbandonare i rifiuti”, un Fiat Ducato con a bordo i due nordafricani e che era stipato di sacchi di nylon contenenti vari rifiuti, in particolare scarti tessili. Al conducente è stata anche ritirata la patente marocchina perché non convertita in titolo italiano entro i termini di legge e dovrà pagare una sanzione amministrativa di 155 Euro.

“Quello dell’abbandono dei rifiuti – spiega il Comune – è un fenomeno dilagante che tiene impegnato tutto il corpo di Polizia Municipale di Prato, che dall’inizio dell’anno ha già sequestrato più di 5 furgoni usati illecitamente denunciando i proprietari e le ditte produttrici dei rifiuti, che come emerso dall’indagine congiunta con delle squadre Investigativa e ambientale, cercano ogni mezzo per smaltire gli scarti tessili”.

Commenta la notizia

avatar