RICORDO DI FRANCA SOZZANI APRE CERIMONIA DI PITTI UOMO

img_5303

Si e’ aperto con un ricordo commosso, accompagnato dagli applausi, della giornalista Franca Sozzani, a lungo direttrice di “Vogue Italia”, recentemente scomparsa, la cerimonia di inaugurazione dell’edizione 91 di Pitti Uomo a Firenze.

franca-sozzani-1030x615

E’ stato il sindaco Dario Nardella a ricordare che “questa e’ la prima edizione di Pitti che si apre, dopo più di 20 anni, senza il sostegno di Franca Sozzani, a cui tributiamo un commosso e sentito ricordo”. Nardella ha sottolineato come Sozzani fosse “sempre curiosa e attenta ai nuovi talenti dell’imprenditoria, della moda. Franca ci ha trasmesso un modo originale di pensare la moda”. E’ toccato poi a Gaetano Marzotto, presidente di Pitti Immagine, ricordare la giornalista di “Vogue”. “Dai primi anni ’90 – ha detto – Franca Sozzani ha collaborato con noi a numerosi progetti e ha incoraggiato la promozione di tanti giovani talenti”. 

Anche il ministro dello Sviluppo economico, Carlo Calenda, ha accennato in apertura del suo discorso a Franca Sozzani. Calenda ha ricordato di aver incontrato più volte Sozzani in colloqui cordiali, durante i quali la giornalista spiegava “il mondo della moda con semplicita’ e senza snobismi”. “E’ stata una grande signora della moda e ha contribuito a far conoscere alle istituzioni il mondo della moda”, ha sottolineato il ministro.

Commenta la notizia

avatar
wpDiscuz