PRATO, DENUNCIATO ADDETTO PER ABBANDONO RIFIUTI

rifiuti abusivi abbandono Prato uomo

Denunciato uomo per abbandono scarti tessili a Prato. Si tratterebbe di un addetto ad una ditta esterna incaricata raccolta da Alia.

Dopo la segnalazione di un abitante di Prato, che in un campo ha scoperto una trentina di sacchi con scarti tessili, plastica e organico, la polizia municipale ha scoperto e denunciato per abbandono di rifiuti l’addetto di una ditta esterna incaricata della raccolta ‘porta a porta’ dalla società di gestione ambientale Alia, in cui sei dirigenti sarebbero indagati per reati che vanno dal traffico illecito di rifiuti all’abuso di ufficio.

L’addetto nel turno di servizio avrebbe dovuto solo raccogliere la spazzatura proveniente dal Macrolotto Zero e portarla presso l’impianto in via Paronese, ma non avrebbe potuto raccogliere sacchi contenenti scarti tessili poiché dall’1 gennaio 2017, a seguito di modifiche al Regolamento Comunale, sono da considerarsi rifiuti speciali e vanno smaltiti
da specifiche ditte autorizzate.

Le indagini sono state favorite da una targa di veicolo, presa parzialmente da un testimone diretto dell’abbandono in un terreno della frazione di Iolo di questi sacchi di rifiuti. Il nucleo di polizia ambientale è riuscito a risalire al conducente del mezzo e a ricostruire la situazione. Tali rifiuti invece di essere portati in un impianto venivano abbandonati per strada o in terreni privati.

Commenta la notizia

avatar