mercoledì , 26 aprile , 2017 23:25
Your Ad Here
Home / Cultura & Spettacolo / “POESIA SENZA PATRIA” AL TEATRO DELLA COMPAGNIA

“POESIA SENZA PATRIA” AL TEATRO DELLA COMPAGNIA

Poesia

Firenze- Al Teatro della Compagna la festa delle letterature in lingua spagnola, “Poesia senza patria”, con Luis Sepulveda, Ginevra di Marco e Carmen Yáñez.

Lunedì 24 aprile alle ore 21:15 presso il Teatro della Compagnia sì terra un evento con l’obiettivo di creare un incontro “senza confini” tra Europa e Sudamerica, tra musica e poesia, tra racconto e canto. Ne sono protagonisti Ginevra di Marco, una delle voci femminili italiane più belle e amate, Francesco Magnelli e Andrea Salvadori, magici depositari di musiche e suoni che spaziano dalle dolci melodie popolari ad i ruvidi suoni rock e lo straordinario talento dello “scrittore del sud del mondo”, Luis Sepulveda, autore di romanzi campioni di vendite in tutto il mondo e dell’altrettanto talentuosa scrittrice Carmen Yáñez. Ginevra Di Marco ha da poco dedicato uno spettacolo ed un cd a Mercedes Sosa cantando le sue più belle canzoni, evidenziando il background di letteratura e musica di quella America Latina riletta e cantata dai protagonisti di questo incontro.

Luis Sepulveda, nato in Cile nel 1949, ha lasciato il suo Paese al termine di un’intensa stagione di attività politica, conclusasi drammaticamente con l’incarcerazione da parte del regime del generale Pinochet, fu costretto a lasciare il paese. Ha viaggiato a lungo in America Latina e poi nel resto del mondo, anche al seguito degli equipaggi di Greenpeace. È autore di svariati libri di poesia; ha anche prodotto diversi radioromanzi e racconti che sono riusciti a conquistare le simpatie di una grande parte del pubblico mondiale. Ha  esordito nella narrativa con la raccolta di racconti Cronache di Pietro Nessuno, cui sono seguiti Le paure, le vite, le morti e altre allucinazioni . Si è imposto definitivamente con il romanzo Il vecchio che leggeva romanzi d’amore, Il piacere di narrare e l’impegno politico e ambientalista s’intrecciano nelle opere successive: Incontro d’amore in un paese in guerra, Diario di un killer sentimentale.  L’ultimo romanzo pubblicato è La fine della storia (2016).

Ginevra Di Marco appare nel 1993. E’ una voce defilata  nel  disco Ko De Mondo, che la avvia nell’avventura di CSI. Ginevra si dedica anche  all’esperienza musicale e di vita intrapresa con Stazioni Lunari, progetto itinerante ideato da Francesco Magnelli. Nello stesso periodo si crea un meraviglioso sodalizio tra Ginevra e la grande scienziata Margherita Hack. Nel 2015 avviene un importante incontro nella carriera di Ginevra Di Marco: nella cornice del “Dedica Festival” di Pordenone, incontra Luis Sepulveda. Nasce il reading poetico-musicale “Poesie senza patria” a cui lavorano sia Luis Sepulveda che la moglie, la poetessa Carmen Yáñez. Sempre nel 2015 partecipa al “Il Nuovo Bella Ciao” la riedizione dello spettacolo folk più influente del secolo scorso. La direzione artistica è affidata da Franco Fabbri a Riccardo Tesi.

Alle ore 16.30 Impact Hub, via Panciatichi viene presentato ‘Il passato davanti a noi’, conversazione tra Luis Sepúlveda, Bruno Arpaia e Pino Cacucci sui temi de “La fine della storia”, l’ultimo romanzo dello scrittore cileno.

Alle ore 19:30 presso il Cinema La Compagnia proiezione di: “Sepulveda – Lo scrittore del Sud del Mondo”  regia di Sylvie Deleule.

Per info: http://www.quellidellacompagnia.it/ http://www.eventimusicpool.it/

Poesia

 

Check Also

Sardegna

MADE IN SARDEGNA: UN’ ISOLA DI FILM

Al cinema La Compagnia di Firenze una due giorni per conoscere i nuovi talenti del ...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


+ 9 = diciotto

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>