PISTOIA: PIOVE DENTRO LICEO, STUDENTI SCRIVONO A RENZI

liceo

E’ stato chiuso questa mattina per infiltrazioni di acqua dal tetto un liceo a Pistoia. Studenti fanno lezione in palestra. Il Parlamento degli studenti della Toscana ha scritto al presidente del Consiglio per spiegare la situazione

Il liceo artistico ‘Petrocchi’ di Pistoia è stato chiuso stamani a causa delle infiltrazioni di acqua dal tetto. Gli studenti si sono dovuti trasferire in palestra per fare lezione, mentre un gruppo di loro ha protestato sotto la sede della Provincia, proprietaria dell’immobile. Il Parlamento degli studenti della Toscana ha invece scritto direttamente al presidente del Consiglio, Matteo Renzi, per presentargli la situazione che va avanti dallo scorso 16 settembre.

“Poco dopo l’inizio del nuovo anno scolastico, lo scorso 16 settembre – si legge nella lettera inviata al premier Renzi -, a seguito di piogge, gli studenti non hanno potuto prendere parte alle lezioni e la scuola è stata chiusa per inagibilità”. Per non far dichiarare inagibile l’Istituto ad ogni pioggia, secondo il Parlamento toscano degli studenti, “sono necessari interventi urgenti per 40mila euro, fondi che la provincia non ha, trovandosi da diverso tempo in uno stato di forte difficoltà e crisi finanziaria. La scuola avrebbe a disposizione fondi propri da poter investire – spiegano i rappresentanti del parlamento studentesco -,  ma per rispetto delle deleghe non possono essere utilizzati sull’edificio di proprietà della Provincia. Per questo da molti genitori è nata l’idea di autofinanziare le spese e se sicuramente è un bel gesto, non ci sembra dall’altro lato un dato positivo in quanto dimostra la mancanza dello Stato”.

Commenta la notizia

avatar
wpDiscuz