giovedì , 27 aprile , 2017 11:05
CGIL FISAC
Home / Programmi / Il Collezionista / PIERO PICCIONI -QUINCY JONES – IL COLLEZIONISTA DEL 04-01-2015

PIERO PICCIONI -QUINCY JONES – IL COLLEZIONISTA DEL 04-01-2015

La prima puntata del nuovo anno apre i battenti con un omaggio al grande Piero Piccioni, un’ amore dichiarato di Marco Pacci, “Il Collezionista”.

AUDIO PODCAST:

LINK.

PIERO PICCIONI Iron doll (from OST “Io e Caterina”, General Music ITALIA, 1980)
QUINCY JONES + MORGAN AMES SINGERS Maybe tomorrow (from OST “John and Mary”, A&M USA, 1969)
DON MENZA Cinderella waltz (from “Morning Song”, SABA Germania, 1965)
FRED BUSCAGLIONE Criminalmente bella (from OST “Siamo gli evasi”, Cetra ITALIA, 1959
PIERO UMILIANI Honey moon (from “Piano fender blues”, Omicron ITALIA, 1975)

FOUR TOPS Are you man enough (FILEminimizer)Il brano Iron doll dal film “Io e Caterina” ha una struttura funky molto ritmata, tipica del sound dei prim i anni ’80. Con QUINCY JONES e i Morgan Ames Singers il sound si lega ad una storia d’amore dei nostri tempi con interpreti allora giovanissimi, Dustin Hoffman e Mia Farrow. “John & Mary” è infatti un film d’amore diretto da Peter Yates nel 1969, dal quale Marco Pacci ha scelto un brano molto toccante e intimo dal titolo Maybe tomorrow. Il talentuoso sassofonista americano Don Menza apre il primo spazio dedicato al jazz con un brano in struttura di valzer dal titolo Cinderella’s Waltz, registrato in Germania nel 1965 per la celeberrima etichetta Saba. Per lo spazio dedicato allo “swing all’ Italiana” degli anni ’50 Fred Buscaglione è ancora alla ribalta con un brano soft & blues molto famoso dal titolo Criminalmente bella, tratto dalla pellicola “Noi siamo gli evasi”, interpreti Ugo Tognazzi e Raimondo Vianello. Chiude la puntata di quest’oggi un gioiello di Piero Umiliani al piano elettrico Honey Moon, tratto dall’album “Piano Fender blues”, pubblicato nel 1975 dallo stesso Umiliani per la propria etichetta Omicron, dedicata alla cosiddetta Library music. Accanto a Umiliani al sintetizzatore possiamo ascoltare la crema dei jazzisti italiani dell’epoca con Franco d’ Andrea, Enrico Pieranunzi, Antonello Vannucchi, Gegè Munari e Giovanni Tommaso.

Check Also

ISAAC HAYES Shaft theme (FILEminimizer)

THEME FROM SHAFT CON IL COLLEZIONISTA MARCO PACCI

Apre il programma di questa prima Domenica di febbraio un classico del cinema blaxploitation, se ...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


nove × = 45

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>