Nada allo Stensen racconta il giro del mondo di Glawogger

Domenica 20 maggio  la cantante Nada  in sala per commentare il film-viaggio ‘Untitled’, di cui lei è la voce narrante. Un incredibile documentario che racconta il giro del mondo del regista austriaco, morto di malaria in Africa durante le riprese.

La cantante Nada alla Fondazione Stensen in occasione del film ‘Untitled. Viaggio senza fine’ il film incompiuto di Michael Glawogger, un incredibile documentario che racconta il giro del mondo del regista austriaco, morto di malaria in Africa durante le riprese, e la cui voce narrante è proprio quella di Nada.

L’appuntamento è domenica 20 maggio alle 20.30 (alla presenza in sala di Nada), in replica martedì 22 maggio alle ore 19.

Il film comincia nel 2013, quando il famoso regista Glawogger decide di partire per un anno attraversando Italia, Balcani e Africa senza fermarsi. Vuole filmare andando semplicemente incontro a ciò che accade e lasciandosi stupire dall’inatteso. Un viaggio estremo, forse troppo, tanto che il regista sarà fatalmente colpito da malaria in Africa nel 2014, a un anno dall’inizio delle riprese. Monika Willi, sua storica montatrice, raccoglie la sfida dell’imprevisto e continua il viaggio regalandoci un omaggio sulla bellezza travagliata del mondo e un inno alla potenza visiva e poetica di questo regista.

Grazie anche alla voce narrante della cantante italiana Nada e arricchito da luoghi, persone e racconti, Untitled è un’immersione nel mondo e un inno alla libertà attraverso un viaggio che ha l’imprevisto e la curiosità come uniche regole, un viaggio tra luoghi e persone, nazioni e continenti.

Info www.stensen.org, 055/576551 Ingresso 8 euro Fondazione Stensen (viale don Minzoni 25)

Commenta la notizia

avatar