MORTO IL POLITOLOGO SARTORI

sartori

E’ morto Giovanni Sartori, fine politologo ed intellettuale, ”autore di libri sulla democrazia Tradotti nel mondo, ma anche un polemista caustico

Dalle colonne del Corriere della Sera Sartori  lanciò i terminiMattarellum e Porcellum”, come scrive il sito del Corriere della sera, quotidiano per cui era editorialista. Era nato a Firenze e il 13 maggio del 1934, ed avrebbe tra poco compiuto 93 anni.

Era considerato uno dei massimi esperti di scienza politica a livello internazionale e il più importante scienziato politico italiano. In Italia si deve a lui la nascita della scienza politica come disciplina accademica. Autore di fondamentali volumi tradotti in una molteplicità di lingue, Sartori ha scritto di democrazia, di partiti e di sistemi di partito, di teoria politica e di analisi comparata, di ingegneria costituzionale. È stato insignito di otto lauree honoris causa e nel 2005 ha ricevuto il prestigioso Premio Principe delle Asturie, considerato il Nobel delle scienze sociali. Dal 1979 al 1994 ha ricoperto la prestigiosa cattedra Albert Schweitzer Professor in the Humanities alla Columbia University ed è professore emerito di Scienza politica all’Università di Firenze. È stato editorialista per il Corriere della Sera.

Anche il presidente del Consiglio  Paolo Gentiloni esprime il suo cordoglio ai famigliari di Giovanni Sartori “per la scienza e l’intelligenza corrosiva con la quale questo illustre studioso ha dato mappe e nomi alla politica per provare a ritrovare se stessa”.

“Chi ha studiato ed amato la politica ha avuto un punto di riferimento prezioso: Giovanni Sartori. Un maestro, un grandissimo fiorentino”. Lo scrive su twitter il senatore Pd Andrea Marcucci, presidente della commissione Cultura a Palazzo Madama.

“Cordoglio @GruppoFICamera per la scomparsa di Giovanni Sartori, politologo, intellettuale, sociologo, grande personalità della cultura italiana”. Lo scrive su Twitter Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati.

“Chissà che avrebbe detto Sartori sui capilista bloccati…”- ha detto il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi, parlando con i giornalisti in merito alla scomparsa del politologo. “Ho saputo la notizia un attimo fa, e ci fa dispiacere molto. E’ un uomo che ha dato un grande contributo al Paese, al dibattito politico, al dibattito democratico, elettorale, quindi è un dolore per tutti noi”, ha aggiunto.

“È scomparso Giovanni Sartori, grande politologo. Autore di fondamentali volumi tradotti in una molteplicità di lingue, Sartori ha scritto di democrazia, di partiti e di sistemi di partito, di teoria politica e di analisi comparata. Ci mancheranno il suo intuito politico e le sue raffinate analisi”.  Lo dichiara Flavia Piccoli Nardelli, presidente della Commissione Cultura della Camera e deputata del Pd.

Commenta la notizia

avatar
wpDiscuz