MASSA: GABRIELLI PRESENTA “IL MIO DIARIO” NELLA “SUA” SCUOLA

Diario

Massa- Il capo della polizia Franco Gabrielli presenta l’agenda scolastica denominata “Il mio diario” all’Istituto di Montignoso di Massa. Tra i temi trattati ambiente e bullismo.

La Polizia di Stato, per l’inizio dell anno scolastico 2017-2018, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e il Ministero dell’Economia e Finanze, ha rinnovato l’iniziativa di distribuire l’agenda scolastica denominata “Il mio diario”.

La cerimonia di presentazione si è tenuta stamani a l’Istituto Comprensivo Statale di Montignoso, alla quale ha partecipato il Capo della Polizia, direttore generale della pubblica sicurezza, prefetto Franco Gabrielli: l’istituto di Montignoso è quello nel quale Gabrielli ha studiato.

In questa occasione Gabrielli ha consegnato il diario a una folta rappresentanza di studenti. Temi principali dell’agenda scolastica: l’importanza del rispetto delle regole, dell’ambiente, del codice stradale e del vivere civile.

Il progetto, giunto alla quarta edizione, prevede la distribuzione di 50.000 copie dell’agenda agli studenti delle
classi quarte e delle pluriclassi degli Istituti primari delle province di Como, Genova, Massa Carrara, Macerata, Chieti, Rieti, Bari, Reggio Calabria, Messina e Cagliari.

Protagonisti grafici del progetto sono due super eroi, chiamati “Vis” e “Musa”, i quali accompagneranno gli studenti per l’intero anno scolastico, stimolandoli alla riflessione, insieme a docenti e genitori, su questioni fondamentali per la loro formazione e per la civile convivenza. Dal mese di settembre a quello di giugno, il Diario affronta temi di grande attualità, come ad esempio la Costituzione italiana, i principi fondamentali e le libertà della persona, i diritti dell’uomo e del bambino, il diritto alla salute, al lavoro, all’istruzione, l’uguaglianza e la solidarietà, il valore dello sport, con approfondimenti sulla salvaguardia ambientale, sull’integrazione sociale, sul fenomeno del bullismo e del cyberbullismo, sull’immigrazione, sull’educazione stradale, e infine brevi cenni sull’economia.

In occasione del 70esimo anniversario della Polizia Stradale ha contribuito all’iniziativa Fiat Chrysler Automobiles  sui temi della sicurezza stradale. La casa automobilistica ha concorso infatti nella realizzazione dei contenuti del diario nella parte in cui lo stesso informa i giovani sui corretti comportamenti da tenere in strada e a bordo dell’auto.

Commenta la notizia

avatar
wpDiscuz