Maltempo: disagi per vento in scali Firenze e Pisa, codice giallo per Toscana centro-settentrionale

maltempo

Disagi per i viaggiatori negli aeroporti di Firenze e Pisa: le condizioni meteorologiche di vento sostenuto da sud sul capoluogo toscano, che hanno costretto a dirottare o cancellare più voli, e di criticità codice giallo per venti e temporali nella città della Torre pendente “stanno creando forti discontinuità operative” su entrambi gli scali.

Lo rende noto Toscana aeroporti, che gestisce entrambi gli aeroporti. A Pisa inoltre, il temporaneo mal funzionamento del radar ha ridotto la capacità operativa dello scalo “provocando notevoli ritardi sia sui voli schedulati che su quelli dirottati provenienti da Firenze”.

La sala operativa della Protezione civile regionale ha emesso un codice giallo per temporali forti con vento e mareggiate sulla zone centro-settentrionali della Toscana dalle 13 di oggi, venerdì 11 agosto, alle 12 di domani,  sabato 12 agosto, a causa di una perturbazione legata a un’area di bassa pressione che interessa tutta l’Europa centrale.

Attesi dalla sera di oggi alla mattina di domani rovesci sparsi e locali temporali anche di forte intensità associati a colpi di vento, in trasferimento dalle zone settentrionali al resto della regione.  Mare agitato a nord dell’Elba, mosso o molto mosso a sud .

Per oggi, venerdì, il codice giallo riguarda le possibili raffiche di vento in tutta la Toscana centro-settentrionale  e il rischio di mareggiate sulla costa. Dalla Mezzanotte estensione del codice giallo al resto della regione fino alle 12 di domani, sabato, per le possibili conseguenze, anche di tipo idrogeologico, di temporali di forte intensità.

La Protezione civile raccomanda di fare attenzione all’aperto, in particolare in presenza di alberi e strutture temporanee o pericolanti e nei centri urbani. E invita a guidare con attenzione, in particolare sui tratti esposti alla caduta di piante e sassi. Per informazioni più dettagliate sui rischi e le norme di comportamento da tenere in occasione di tali fenomeni consultare la pagina www.regione.toscana.it/allertameteo/.

Commenta la notizia

avatar
wpDiscuz