Livorno; Papa, vicino a quanti soffrono. Oggi i funerali delle vittime

Livorno

La preghiera del Pontefice al termine dell’udienza generale in piazza San Pietro Città del Vaticano.Oggi funerali vittime in forma privata, Rossi torna in città.

“Rivolgo il mio pensiero ed esprimo la mia spirituale vicinanza a quanti soffrono a causa dell’alluvione che ha colpito il territorio di Livorno. Preghiamo per i morti, i feriti, per i rispettivi familiari e per quanti sono nella prova”. Papa Francesco ricorda la tragedia abbattutasi sulla città toscana, al termine dell’udienza generale in piazza San Pietro.

Mentre Livorno sta cercando di tornare lentamente alla normalità, nel giorno in cui, per volontà delle rispettive famiglie si terranno in forma strettamente privata in varie chiese della città i funerali di sette vittime dell’alluvione (domani invece i funerali di Gianfranco Tampucci, l’ultima delle vittime recuperate), continuano senza sosta le operazioni di soccorso dei volontari e delle squadre dei vigili del fuoco.

Alle 9 di questa mattina in Duomo a Livorno è stata allestita la camera ardente per la famiglia Ramacciotti, rimasta prigioniera nel proprio appartamento in seguito al nubifragio.

In molti, già da stamattina, si sono recati in Duomo per omaggiare i feretri di Roberto, Simone, Glenda e del piccolo Filippo posizionati di fronte all’altare.

La camera ardente resterà aperta fino al pomeriggio quando alle 16 si terrà la cerimonia funebre privata, celebrata dal vescovo di Livorno, monsignor Simone Giusti.

Intanto il governatore toscano Enrico Rossi tornerà anche oggi a Livorno: alle 18, nella sede della Provincia, presiederà il tavolo delle categorie economiche e produttive, con sindacati ed enti locali, sui danni provocati dal nubifragio e gli interventi necessari.

Il Consiglio regionale della Toscana ha approvato all’unanimità una mozione di sostegno alla città di Livorno. L’atto, preannunciato in apertura di seduta ieri pomeriggio dal capogruppo del Pd, Leonardo Marras è stato oggetto di impegno condiviso tra i capogruppo. La mozione approvata esprime cordoglio e sostegno alla città e agli abitanti di Livorno, tanto duramente colpiti. Chiede al presidente della Giunta regionale, Enrico Rossi una comunicazione da presentare la prossima seduta del Consiglio regionale su azioni e risorse finanziarie programmate, procedure di intervento per rispondere all’emergenza, e sullo stato di attuazione dei Piani di gestione del rischio alluvioni. La comunicazione dovrà contenere anche una valutazione complessiva sugli strumenti già in essere. La mozione votata impegna quindi la Giunta a prevedere un ”esame approfondito”, propedeutico a tutte le pianificazioni regionali, sulle ripercussioni che i cambiamenti climatici in corso e la gestione urbanistica del territorio possono avere per la sicurezza dei cittadini toscani.

Commenta la notizia

avatar
wpDiscuz