ISOLA D’ELBA: LEGAMBIENTE DENUNCIA LA CHIUSURA DI UN SENTIERO

Più volte i proprietari di un vicino agriturismo hanno tentato di occultare il sentiero segnalato nelle cartografie ufficiali della Regione Toscana e del Parco nazionale dell’arcipelago toscano.

elbaLegambiente ha denunciato la chiusura di un sentiero costiero all’Isola d’Elba, unica via d’accesso per le spiagge di Galenzana e Salandri, da parte dei proprietari di un vicino agriturismo che, secondo Legambiente, “da dieci anni tentano di occultare il sentiero con frasche di ginestra spinosa prima e con massi e piccole frane provocate poi, così da impedire l’accesso ad una zona che ospita una ex fornace trasformata in mini-appartamento”.
Sul sentiero sarebbero comparse ora due staccionate per questo Legambiente ha invitato la nuova amministrazione comunale di Campo nell’Elba a mettere fine a quelle che definisce “prepotenze” e il Parco nazionale dell’arcipelago toscano a controllare su quanto sta avvenendo nell’area di Galenzana, in particolare per quanto riguarda l’ampliamento, lo spostamento e la chiusura di sentieri più volte segnalati da escursionisti, turisti e da Legambiente.

Commenta la notizia

avatar