Grosso ramo cade su auto in sosta a Firenze

firenze

Questa mattina in viale Amendola, a Firenze. Tre vetture sono state colpite, due delle quali hanno subito ingenti danni.

Un grosso ramo di un platano è caduto sulle auto in sosta questa mattina a Firenze. Sul posto sono interventi agenti della polizia municipale, tecnici del Comune e vigili del fuoco. Nessuna persona è rimasta ferita. Il ramo si è staccato da un’altezza di circa quattro metri, è finito sull’insegna di un albergo e ha colpito le auto.
Dai primi accertamenti dei tecnici del Comune, risulta che il platano, di grandi dimensioni (il diametro è di circa 90 centimetri) è “dotato nel complesso di sufficiente vigoria” ma con “limitazioni allo sviluppo dovute al posizionamento in sede stradale»”. Il Comune ha avviato le verifiche finalizzate sia ad accertare le cause del crollo che le condizioni delle restanti porzioni della pianta.
“Chiediamo all’amministrazione comunale di fare una mappatura urgente di tutte le piante a fusto che ci sono in città, prima che si verifichi nuovamente una disgrazia come quella del 2014, quando una bimba di 2 anni e sua zia vennero uccise da un grosso ramo staccatosi da un bagolaro al parco delle Cascine”.
Così il vicepresidente del Consiglio regionale della Toscana, Marco Stella (Forza Italia).
“La nostra città ha un patrimonio notevole di piante e alberi – aggiunge sempre Stella – che però stanno invecchiando. Non è un caso che sempre più spesso, quando piove o tira vento, si deve fare la conta degli alberi caduti”. “Solo il caso – conclude – ha voluto che negli ultimi quattro anni non ci siano stati morti, a fronte di decine di piante cadute.
Palazzo Vecchio ha il dovere di incaricare gruppi di esperti per fare una celere mappatura del patrimonio arboreo, rendendo pubblici i risultati, e poi di agire di conseguenza, abbattendo le piante malate e a rischio caduta, sostituendole con alberi nuovi”.

Commenta la notizia

avatar