Unifi: graffito Duce su banchi Novoli, Università denuncia in procura

Duce

Il gesto sarà denunciato alla procura della Repubblica dall’Università di Firenze. La denuncia anonima è giunta alla nostra redazione: “altre persone hanno visto, sempre nella stessa sala, un altro ritratto del fuhrer e altri simboli nazi-fascisti”.

Un graffito del Duce ben visibile, come si vede dalla foto, nella sala di lettura dell’edificio D14 a Novoli. La segnalazione anonima  è arrivata alla nostra redazione. “Altre persone hanno visto, sempre nella stessa sala, un altro ritratto del fuhrer e altri simboli nazi-fascisti – si legge nella mail che accompagna la foto- ve lo segnalo perché forse grazie alle vostre richieste i vertici dell’ateneo vorranno prendere qualche provvedimento. da qualche giorno questi “ritratti” sono ben visibili a tutti,indisturbati”.

Il gesto sarà denunciato alla procura della Repubblica dall’Università di Firenze. La denuncia sarà presentata, informa una nota dell’Università, contro ignoti. Alla luce dell’episodio dei
“graffiti nazifascisti rinvenuti in una sala dell’edificio D14 del campus delle Scienze sociali di Novoli”, e “del clima preoccupante, testimoniato da recenti fatti di cronaca nazionale, il rettore Luigi Dei lunedì proporrà al Senato accademico e al Consiglio di amministrazione, una mozione per ribadire con forza il valore imprescindibile dei principi sanciti dalla Costituzione, nata dalla Resistenza, su cui si incardina la nostra democrazia”.

Commenta la notizia

avatar
wpDiscuz