venerdì , 28 aprile , 2017 19:59
Metastasio stagione 2016-2017
Home / Cultura & Spettacolo / FIRENZE, PRESENTATA PRIMA EDIZIONE DI LIBRO APERTO

FIRENZE, PRESENTATA PRIMA EDIZIONE DI LIBRO APERTO

libroFestival del libro a Firenze 17/18/19 febbraio con editori, scrittori e musicisti. Cammilli: ‘Abbiamo invitato anche politici. Contatti con Renzi,Berlusconi e M5S’.

L’evento “Firenze Libro Aperto”, primo Festival del libro nella città di Firenze, avrà luogo in data 17/18/19 Febbraio 2017 presso il padiglione Spadolini, all’interno della Fortezza da Basso, un’iniziativa dedicata all’editoria che manca in città dal 1932.. La manifestazione ha fra i suoi obbiettivi la creazione di un vero e proprio evento aperto intorno al libro e il coinvolgimento attivo della piccola e media editoria insieme alla grande editoria, al fine di creare interazioni proficue fra tutte le componenti del processo editoriale generale, dare impulso al mercato librario, avvicinare il pubblico ad una lettura di più ampio raggio. L’evento è dedicato anche a bambini e ragazzi, con alcuni appuntamenti per operatori del settore, presentazioni, incontri con autori, laboratori, concerti, mostre. Il festival sarà anche occasione di riflessione sull’interrogativo e tema della kermesse “Le parole non servono più?”, analizzando i mutamenti del linguaggio in relazione ai cambiamenti sociali e alla globalizzazione.

Saranno riunite in un unico open space circa 150 case editrici tra cui Giunti Gruppo Editoriale, Casa editrice Leo S. Olschki, Il Castoro, Einaudi, Marcos y Marcos, Mandragora, Polistampa, Sillabe, Franco Maria Ricci, Ediciclo, Gallucci, con i propri rappresentanti o con i propri stand, a cui si aggiungono un centinaio di ospiti: scrittori come Joe R. Lansdale, Tahar Ben Jelloun, Diego de Silva, ANdrea De Carlo, Marco Vichi, personaggi della cultura come lo storico Franco Cardini e lo psichiatra e sociologo Paolo Crepet, e dello spettacolo: Vinicio Capossela, Morgan, Dolcenera, Paolo Hendel, Ginevra Di Marco.

Tra gli ospiti anche il segretario della Lega Nord Matteo Salvini, che sarà questo venerdì al festival dell’editoria: ad annunciarne la presenza oggi, nel corso della presentazione della kermesse in programma alla Fortezza da basso dal 17 al 19 febbraio, è stato l’ideatore ed organizzatore della manifestazione, lo scrittore Paolo Cammilli. “Oltre ad autori e musicisti abbiamo invitato anche politici – ha detto Cammilli – Matteo Salvini ci ha confermato che verrà, e sarà con noi venerdì mattina alle 11. Stiamo cercando di contattare anche Matteo Renzi, Silvio Berlusconi e il Movimento 5 Stelle: speriamo che vengano, in persona o con rappresentanti delle loro formazioni. Noi vogliamo accogliere tutti, senza alcuna preclusione”, ha concluso Cammilli.

Gimmy Tranquillo ha intervistato l’ideatore ed organizzatore della manifestazione, Paolo Cammilli, il presidente del consiglio regionale Eugenio Giani, Tommaso Sacchi in rappresentanza del Comune di Firenze e Manuel Vescovi, segretario regionale della Lega Nord, che ha annunciato la presenza di Matteo Salvini alla manifestazione:

170214_03_LIBRO APERTO_CAMMILLI-GIANI-SACCHI-VESCOVI

INFO: http://www.firenzelibroaperto.it

Check Also

3.JPG

LA DANZA ENTRA AL PECCI CON JEROM BEL

Una mostra di un coreografo dentro un museo. Accadrà al museo Pecci di Prato e ...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


sette × 4 =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>