Firenze, convegno ‘Bambini in Rosa’ : 14enne non partecipa dopo polemiche

bambini in rosa

 Non ci sarà la testimonianza di Alessio, 14enne “Ftm” (Female to male, ovvero nato femmina ma desideroso di vivere nel genere maschile), al convegno “Bambini in rosa” che si è aperto stamani a Firenze, in sala Gonfalone del Consiglio regionale della Toscana.

Alessio avrebbe dovuto intervenire in video ma, secondo quanto affermato da Paolo Sarti, consigliere regionale di ‘Sì – Toscana a sinistra’ e coordinatore dell’iniziativa, avrebbe rinunciato per via delle polemiche nate in questi giorni sull’evento.
“Noi avevamo invitato Alessio a parlare – ha spiegato Sarti, in apertura dei lavori – a raccontarci la sua esperienza. C’è stato un clamore sopra le righe: ovviamente essendo un minore lo avevamo tutelato con tutte le forme richieste, però Alessio non se l’è sentita, questa cosa ha creato troppo clamore. Questo è un esempio di come non si devono fare le cose, perché queste persone soffrono, e questa ulteriore sofferenza Alessio non se la meritava. Mi dispiace perché è stato in qualche modo frenato dal poter parlare, dal poter raccontare le sue esigenze”.

Commenta la notizia

avatar
wpDiscuz