sabato , 27 maggio , 2017 4:28
Preziosa 2017
Home / .Controradio News / FIRENZE: APPROVATO REGOLAMENTO URBANISTICO. RENZI: E’ A VOLUMI ZERO

FIRENZE: APPROVATO REGOLAMENTO URBANISTICO. RENZI: E’ A VOLUMI ZERO

Il costo stimato degli interventi che si renderanno possibili è di un miliardo e mezzo di euro.

Il-Noleggio-a-Lungo-Termine-a-Firenze-immaginiApprovato in giunta il Regolamento urbanistico. Gli interventi di trasformazione vanno dal restauro al risanamento conservativo, alla ristrutturazione edilizia anche con demolizione e ricostruzione, ristrutturazione urbanistica e nuova edificazione. Il costo stimato degli interventi che si renderanno possibili è di un miliardo e mezzo di euro.
Il sindaco Matteo Renzi lo ha illustrato nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Vecchio. “Il regolamento urbanistico – ha detto il sindaco – è un passo in avanti straordinario: dopo il Piano strutturale a volumi zero, primi tra le grandi città a farlo, adesso variamo questo strumento, anch’esso a volumi zero, che consentirà la trasformazione di oltre 750 mila metri quadrati di città”. “Si tratta – ha proseguito il sindaco – del primo regolamento urbanistico della città, dato che l’ultimo piano regolatore risale a una quindicina di anni fa. Grazie al ruc sono possibili 73 aree di trasformazione e si potranno creare 10 mila posti di lavoro dagli interventi. Il tutto con uno strumento che semplifica le procedure e ha un occhio di riguardo verso l’ambiente. Ringrazio gli uffici e il nostro personale che in questi mesi ha lavorato al meglio per ottenere questo risultato.Apprezzamenti anche dall’ordine degli architetti.
“Ci conforta molto il fatto che dopo tanto tempo, dopo quindici anni per l’esattezza, si cominci a intravedere la luce in fondo al tunnele ci si avvii alla fase finale di un percorso necessario per dotare la città di un disegno unitario e coerente” scrive in una nota costanza Jaff, presidente dell’OdA. ” La sfida -aggiunge Jaff- che deve portare a ricadute positive anche in termini occupazionali ed economici, è quella della rigenerazione urbana e del riuso degli spazi esistenti. Un principio che da sempre il nostro Ordine condivide e rilancia. Non appena sarà reso noto il testo, saremo lieti di dare un contributo in termini di osservazioni al nuovo Regolamento urbanistico, proseguendo il rapporto
collaborativo già instaurato con l’assessorato e con gli altri Ordini professionali, con lo spirito propositivo che sempre cerchiamo di avere”.

DG

Check Also

SALUTE Fs regionali Gefar App Montevarchi

A MONTEVARCHI NASCE ‘GEFARAPP': UNA APP CHE MISURA IL BENESSERE LAVORATORI

  In Valdarno nasce ‘GefarApp': una app per misurare benessere dei lavoratori: “è un fattore importante nella produttività ...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


7 + = nove

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>