venerdì , 28 aprile , 2017 20:00
Share\\\\\\\'ngo - Il carsharing elettrico
Home / Cultura & Spettacolo / ESTESA LE VENDITA DELLE FIRENZE CARD

ESTESA LE VENDITA DELLE FIRENZE CARD

FIRENZECARDLa giunta approva delibera. Sì alla vendita da parte di altri soggetti, oltre che da musei e uffici di informazione turistica. Si studia nuovo titolo per l’accesso ai musei, per quelli meno visitati

Si estende la commercializzazione di Firenze Card e Firenze Card+ che potranno essere vendute anche da altri soggetti (compreso eventuali privati) oltre che dai musei e dagli uffici di informazione turistica.
Lo prevede una delibera di indirizzi approvata questa mattina dalla giunta. La delibera prevede anche «il rifacimento/potenziamento del sito web, con incremento delle informazioni e con estensione delle lingue di accesso» e «la predisposizione di uno studio di fattibilità e la messa a punto di un nuovo titolo per l’accesso ai musei, riservato a quelli meno visitati».
«Il progetto Card – ha ricordato il sindaco Dario Nardella – ha avuto significativi risultati raggiungendo un proprio equilibrio economico, che ha permesso al Comune di recuperare nel 2016 parte delle risorse finanziarie che negli anni precedenti aveva destinato a questa finalità».
«Le nuove modalità gestionali e l’incremento consolidato negli ultimi due anni della vendita della Firenze Card – ha aggiunto – permettono di stimare anche per l’anno in corso un risultato economico positivo dell’intero progetto, tale da permettere un ulteriore espansione».

Check Also

3.JPG

LA DANZA ENTRA AL PECCI CON JEROM BEL

Una mostra di un coreografo dentro un museo. Accadrà al museo Pecci di Prato e ...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


× tre = 12

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>