ECONOMIA: PIL TOSCANA +1,2% NEL 2015

italia

La Toscana nel 2015 dovrebbe registrare una crescita del Pil dell’1,2%, superiore al dato nazionale, anche se la disoccupazione resta alta nella regione. E’ quanto emerso dal rapporto annuale sulla situazione economica toscana presentato oggi a Firenze da Irpet e Unioncamere.

economia toscanaSecondo il direttore dell’Irpet Stefano Casini Benvenuti”la Toscana ha già rallentato la caduta verificatasi nel corso del 2014 e che ha segnato una ‘crescita zero’. Questo aspetto – ha rilevato il direttore – è interessante perché ha anticipato una ripresa che in Italia invece arriverà soltanto con l’anno in corso”. Dunque, secondo l’istituto di ricerca il 2015 dovrebbe essere l’anno di ripresa. “Noi prevediamo l’1,2% di crescita del Pil, superiore a quello italiano e ancora una volta determinato dalla grande capacità di esportare che la Toscana ha manifestato in questi anni” dice Benvenuti. che però invita alla cautela: “ci sono molte incertezze: la Grecia, la Russia, i Paesi arabi. Ma in tutto questo clima di incertezza c’è una certezza che la Toscana ha mostrato in questi anni, ovvero che durante la crisi la Toscana ha tenuto di più su molti fronti”.
Il problema della Toscana è la disoccupazione che è più che raddoppiata negli ultimi anni, passando da 80 mila disoccupati del 2008 agli attuali 170 mila. Inoltre, la regione si presenta a due velocità perché ci sono aree forti come quella centrale, dove si è superata la crisi, e aree deboli come la costa che sono più in difficoltà.

Per risalire la china anche da questo punto di vista servirebbero 500 milioni di investimento in più ogni anno, con i quali si potrebbero creare 50 mila posti di lavoro in più nell’arco di 5 anni, riuscendo a far diminuire l’alto numero di disoccupati che nella regione sono 170 mila.
“Lavoreremo su questa ipotesi – ha assicurato il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi -. Rivolgiamo intanto un appello al governo e anche all’Europa perché consideri gli investimenti, o almeno una parte di essi, fuori dalle regole del rigore e da rispetto dei tetti” .

DOMENICO GUARINO HA INTERVISTATO IL PRESIDENTE DELLA REGIONE TOSCANA ENRICO ROSSI

150703_05_ROSSI SU DATI IRPET

Commenta la notizia

avatar