DELITTO MORO, FAMILIARI STRAGE VIA FANI CHIEDONO NUOVE INDAGINI

moroFirenze, si troverebbe in via Pisana il covo usato per il rapimento di Moro.

Da alcuni passaggi di un libro di Prospero Gallinari, il covo di via Pisana a Firenze, potrebbe essere stata la ‘cabina di regia’ del rapimento Moro, pertanto, i familiari delle vittime cadute in Via Fani, chiedono al Procuratore generale della corte di Appello di Roma, Antonio Marini, nuove indagini sul ruolo che potrebbe aver svolto Giovanni Senzani durante il rapimento di Aldo Moro. L’avvocato che rappresenta la parte civile, Valer Biscotti, chiede nello specifico al procuratore Marini “di acquisire il fascicolo sul covo di via Pisana ed anche altri procedimenti Br celebrati a Firenze e quelli a carico di Senzani”.
Se la richiesta di nuove indagini venisse accolta, Firenze tornerebbe, alla vigilia del trentasettesimo anniversario dell’uccisione di Aldo Moro, al centro delle investigazioni per il rapimento e l’assassinio di Moro.

Commenta la notizia

avatar