CONCERTI A FIRENZE E LUCCA: SCATTANO DIVIETI E CONTROLLI

Concerti divieti

Da bombolette a tablet, dagli zaini alle bottiglie: questi e molti altri i divieti in occasione concerti di Green Day a Lucca, Radiohead a Firenze, Ariana Grande a Roma. Zona Cascine Firenze off limits alle auto.

Niente bombolette spray (nemmeno anti zanzare, creme solari, deodoranti), vietati borse e zaini, no pure a lattine e bottiglie anche di plastica, tablet e computer: sono alcuni dei divieti previsti in occasione dei maxiconcerti di domani a Lucca con i Green Day e Rancid che aprono il Summer festival, alle Cascine di Firenze con i Radiohead e giovedì a Roma di Ariana Grande, al Palalottomatica. Le misure di sicurezza al live dei Radiohead prevedono varchi multipli di controlli per accedere all’area concerto, con metal detector a mano e una ‘centrale operativa mobile’ di agenti delle forze dell’ordine sul posto per presidiare l’evento.

In occasione della data, che richiamerà a Firenze circa 50mila persone, la zona del parco delle Cascine sarà off limits alle auto dalle 9; il servizio tranvia, che ha un’apposita fermata nell’area, sarà prolungato fino alle 2 di notte per servire gli spettatori. A Lucca, gli accessi saranno regolati da tornelli come negli anni precedenti. L’organizzazione ha poi previsto anche elementi in new jersey e panettoni per sbarrare la strada. I controlli saranno affidati a steward e forze dell’ordine. Stretta poi sugli alcolici: in piazza Napoleone, dove i Greenday si esibiranno, divieto di vendita di alcolici, così come di alimenti e bevande in contenitori di vetro o metallo.

Lungo e analogo l’elenco di cosa non si potrà portare all’interno del Palalottomatica per il concerto di Ariana Grande: comprende come per Firenze e Lucca anche biciclette, armi, droga, puntatori laser e molto altro.

Commenta la notizia

avatar
wpDiscuz