venerdì , 24 marzo , 2017 5:09
Metastasio stagione 2016-2017
Home / Il Controradio Club sostiene la libertà e l’indipendenza dell’informazione

Il Controradio Club sostiene la libertà e l’indipendenza dell’informazione

L’informazione radiofonica locale sta attraversando una forte crisi economica e sono molte le radio che in questi ultimi anni si sono spente e con loro si è spenta una voce che parla del territorio in cui viviamo. Anche Controradio, a fronte degli alti costi del suo progetto informativo e, più in generale, di quelli delle radio parlate con personale al lavoro (conduttori radiofonici, giornalisti, tecnici, etc) è a rischio chiusura. Ogni anno i soci del Controradio Club garantiscono l’esistenza stessa della radio.

Controradio è la radio che dà voce a chi non ce l’ha: alle minoranze etniche e linguistiche, agli esclusi, ai cittadini che hanno subito piccoli o grandi soprusi.

Controradio è la radio che parla e fa parlare, informa e intrattiene, perseguendo una politica musicale di qualità, promuovendo costantemente la cultura. l’arte, lo spettacolo.

Controradio è un utile strumento di conoscenza e approfondimento a disposizione di tutti gli ascoltatori con i suoi “microfoni aperti”, i dibattiti e i talk show sui temi più caldi del momento.

Il Controradio Club è un’associazione tra persone che hanno una visione comune del mondo, che amano essere informati su tutto ciò che accade, contribuendo anche economicamente al progetto di Controradio attraverso l’associazione annuale.

Vuoi una radio indipendente? Iscriviti al CONTRORADIO CLUB!

Indipendente, alternativa, atipica. L’informazione, la musica rock, il jazz, l’indie. Le alternative culturali e di spettacolo, le dirette dei grandi avvenimenti. Controradio è la voce della città e tutti i giorni i suoi conduttori e giornalisti sono in prima linea per raccontarla. Purtroppo il formato di Controradio, unico nel suo genere, ha costi elevati e la raccolta pubblicitaria e i progetti di comunicazione non sono sufficienti a coprirli interamente: il Club degli ascoltatori aiuta a sostenerli ! Ascoltatori fedeli, non casuali, che seguono da anni la loro emittente preferita e che non gradirebbero che Controradio diventasse una delle tante radio – magari solo musica e pubblicità – che affollano l’etere.

Associarsi al Controradio Club costa 50 euro, 60 euro la tessera family (che include i conviventi), 25 euro per pensionati, disoccupati, studenti. Costi paragonabili alla spesa per un caffè o per un quotidiano alla settimana per un anno, soldi che spesso spendiamo senza rendercene conto, ma che “investiti” su Controradio, la faranno vivere tutti i giorni in vostra compagnia.

Associarsi al Controradio Club porta anche sconti e agevolazioni in grado di ripagare il costo della tessera: dagli sconti nei locali e ai concerti, al cinema, alle mostre e nei negozi convenzionati. Ed ancora biglietti gratuiti per le iniziative organizzate dalla radio (Videominuto e Rock Contest), omaggi per cinema, teatro e molto altro ancora.

Per essere sempre puntualmente informato sulle agevolazioni e sulle attività del Controradio Club iscriviti alla Newsletter di Controradio

Da quest’anno i soci del Controradio Club sono automaticamente iscritti al Controradio (Social) Club, che organizza solo ed esclusivamente per gli associati attività culturali, musicali e artistiche. Visite guidate alle mostre più interessanti, viaggi organizzati per assistere ai concerti più esclusivi, cene sociali a tema e prossimamente anche viaggi con mete particolari. Tante opportunità riservate ai soci del Controradio Club che vogliono condividere con altri soci le stesse passioni, ad iniziare da quella per Controradio !

SE NON VUOI CHE LA LIBERA INFORMAZIONE INDIPENDENTE SI ESTINGUA, SOSTIENILA, ASSOCIATI AL CONTRORADIO CLUB !

Come ci si associa al Controradio Club

Lo Statuto dell’Associazione

Iscriviti alla Newsletter di Controradio

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


uno + = 4

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>