giovedì , 23 febbraio , 2017 10:29
Stagione Prosa Teatro Cantiere Florida
Home / Senza categoria

Senza categoria

SCANDICCI, AL TEATRO STUDIO ARRIVA “LOURDES” DI LUCA RICCI

lourdes teatro studio

Al Teatro Studio ‘Mila Pieralli’ di Scandicci venerdì 24 e sabato 25 febbraio, ore 21, arriva Lourdes di Luca Ricci con Andrea Cosentino, adattamento dell’omonimo romanzo di Rosa Matteucci. Le musiche originali sono eseguite dal vivo da Danila Massimi. Il monologo celebra un carnevale di personaggi, ciascuno con le proprie aspettative e speranze, tutti in viaggio verso Lourdes, in attesa di un miracolo. A guidarli e interpretarli è un attore solo in scena, Andrea Cosentino, che veste la divisa di Maria Angulema, colei che ha deciso di intraprendere quel lungo viaggio per chiedere alla Madonna spiegazioni sulla morte improvvisa del padre in un incidente stradale. “Il viaggio Maria Angulema parte sotto il segno della rabbia contro Dio – afferma Andrea Cosentino – si tratta della vecchia domanda: perché esiste il dolore al mondo? La particolarità di Lourdes è che il senso del sacro e la dissacrazione vanno di pari passo”. Mentre la dissacrazione più cinica si rovescia lentamente nel suo contrario, la dimensione comica e giocosa di Lourdes ha un contraltare nella musica dal vivo di Danila Massimi che riconduce al sacro e riporta l’attenzione all’aspetto più profondo del testo. La conclusione è beffarda: la derisione più spietata conduce infine a una totale fiducia e conversione. La fede non è dunque un baluardo di speranza da ricercare oltre se stessi, ma una riconquista, raggiunta attraverso il dolore.  “Il linguaggio è un misto di aulico e dialettale, i numerosi coprotagonisti o anche piccole apparizioni disegnano coralmente un’umanità così disperata – conclude Andrea ...

Read More »

CASO CONSIP: RENZI, IN PASSATO MIO PADRE GIA’ ARCHIVIATO, FIDUCIA IN MAGISTRATI

tiziano Renzi

“Mio padre è già passato da una vicenda analoga tre anni fa. Dopo venti mesi è stato archiviato. Spero che finisca nello stesso modo per questa indagine sul traffico di influenze”. Lo dice il segretario del Pd, Matteo Renzi, inun’intervista al ‘Corriere della Sera’. Ma in ogni caso, da uomo delle istituzioni, dico come allora – aggiunge- che la mia prima parola è di fiducia totale nella magistratura italiana e di rispetto per il lavoro dei giudici. Guai a chi fa polemica, gli inquirenti hanno il dovere di verificare tutto. E fanno bene a farlo”. Il papà dell’ex inquilino di Palazzo Chigi ha confermato di aver ricevuto l’avviso di garanzia dai pm capitolini. “Ammetto la mia ignoranza ma prima di stamattina – ha commentato – neanche conoscevo l’esistenza del reato di traffico di influenze che comunque non ho commesso essendo la mia condotta assolutamente trasparente come i magistrati – cui va tutto il mio rispetto – potranno verificare. I miei nipoti sono già passati da una vicenda simile tre anni fa e devono sapere che il loro nonno è una persona perbene: il mio unico pensiero in queste ore è per loro”. Il procedimento all’attenzione dei pm capitolini è uno stralcio dell’inchiesta avviata a Napoli e inviata a Roma per competenza territoriale. Nell’inchiesta risultano indagati anche il ministro Luca Lotti, il comandante generale dell’Arma dei Carabinieri Tullio Del Sette e il comandante della Legione Toscana dei carabinieri, il generale Emanuele Saltalamacchia. Nei loro confronti la Procura contesta i reati di rivelazione ...

Read More »

TRUMP: ELZIR (UCOII) INCOMPRENSIBILE ISLAMOFOBIA

TRUMP

“Abbiamo accolto la notizia di Trump a presidente della più grande potenza mondiale senza nessun pregiudizio nonostante i toni usati in campagna elettorale. Mi ritrovo purtroppo oggi a non riuscire a capire l’islamofobia che sembra guidare le prime mosse del presidente degli Usa”. Così in una nota Izzeddin Elzir, presidente dell’Unione delle comunità islamiche italiane e imam di Firenze. “Qual è la ratio – prosegue Elzir – che anima tanta chiusura verso la nostra religione e in particolar modo verso alcuni Stati che stanno vivendo il dramma della guerra e che chiedono solo di essere accolti in pace? Non la capisco perchè non mi ritrovo nella selezione della lista dei Paesi ”soggetti a pericolo jihad” rispetto ad altri Stati con cui l’America commercia e traffica senza timore alcuno. Sono i soldi, l’ipocrisia e la menzogna – continua il presidente dell’Ucoii – a generare i grandi conflitti di cui oggi il Medio Oriente è ancora vittima. È di ciò che il mondo deve avere paura e a cui deve prestare attenzione. Non di un uomo che attraversa il globo in cerca di pace e che prega un dio diverso dal Paese che lo ospita”. La protesta davanti alla Casa Bianca contro il bando sugli immigrati si è trasformata ieri in un variegato corteo pacifico diretto a Capitol Hill. Durante il tragitto alcune centinaia di persone si sono fermate davanti al Trump hotel mostrando e gridando slogan contro Trump e il suo provvedimento. “Rifugiati, qui siete i benvenuti”, “Resistere”, si leggeva su ...

Read More »

LIVORNO, NAVE INCAGLIATA: NO DANNI SCAFO

nave incagliata a livorno

La Guardia costiera di Livorno sta coordinando da stamani le operazioni di assistenza al ‘Sgma’, un cargo di 128 metri, battente bandiera Liberiana di 6.500 tonnellate di stazza, con 18 persone a bordo, incagliatosi davanti la spiaggia dei “Tre ponti”, a Livorno. Il comandante della nave, un ucraino di 52 anni, ha riferito alla capitaneria di porto di non avere subito danni allo scafo, né di avere perso idrocarburi. La nave, in rada a Livorno in attesa di entrare in porto domani, riferisce la Guardia costiera in una nota, “a causa del forte vento di libeccio e con l’ancora non più in presa sul fondale, ha cominciato a scarrocciare e la sala operativa della Capitaneria ha prontamente contattato via radio il comando di bordo, dal quale sono pervenute rassicurazioni sulla nonnecessità di assistenza”. Tuttavia “l’ulteriore avvicinamento in zona di basso fondale e l’impossibilità da parte della ‘Sigma’ di mantenere la posizione, ha impedito ulteriori operazioni via mare e ora la nave si trova a pochi metri dalla riva davanti alla spiaggia a sud della Rotonda di Ardenza”. La Guardia costiera, anche con la collaborazione dei sub dei vigili del fuoco, monitora costantemente la situazione e tiene attivo un impianto operativo aeronavale di emergenza, tenendosi pronta all’eventuale evacuazione del mercantile. Con il miglioramento della situazione del mare saranno valutate le condizioni per gli interventi da eseguire. L’armatore è stato già diffidato dalla Capitaneria a porre in essere tutte le azioni necessarie per eliminare i rischi di inquinamento nonché a rimuovere la ...

Read More »

LIBRO DELLA VITA 3, SERGIO STAINO DIALOGA CON FRANCESCO GUCCINI

guccini-staino

🔈Domenica 8 gennaio 2017, Scandicci, ore 11:00, per “Il libro della vita”, Sergio Staino dialoga con Francesco Guccini. Per la terza edizione di “Il libro della vita”, dialogo con Sergio Staino: “Non sono libri facili, i romanzi di Guccini, anche se, naturalmente, essendo libri profondamente legati al suo modo di raccontare, al suo mondo poetico, anche di primo acchito sono pur sempre libri appassionanti non solo perché imprevedibili nelle soluzioni linguistiche e stilistiche, ma più ancora perché questi romanzi sono profondamente legati tematicamente al nostro passato prossimo di ex contadini e miserabili neo-urbani, legati dunque al tempo antico, e in qualche modo fiabesco, dei nostri genitori e più ancora dei nostri nonni…” Torna per il terzo anno consecutivo la rassegna dedicata al Libro della vita, che si tiene la domenica mattina alle 11 all’Auditorium di Piazza della Resistenza a Scandicci, una rassegna fortunata che ha visto passare durante le precedenti edizione più di 10mila persone, ormai diventati una comunità. Ciascun appuntamento della terza edizione del Libro della vita è un evento unico. Dalla scoperta di  Sapienza con Lorella Zanardo ad un racconto inedito della Sirenetta fatto da Vladimir Luxuria (18/12), fino al dialogo tra Sergio Staino e Francesco Guccini (8/01), sarà un ciclo di incontri capace di spaziare in un ambiente immaginifico, dove tutti i protagonisti sono accomunati da una cosa: hanno una storia da raccontare. Come l’Odissea dell’inviato della Stampa Domenico Quirico (5/02) – per mesi prigioniero dell’ISIS in Siria. O come il Zarathustra raccontato da una delle più staordinare ...

Read More »

SMOG. LEGAMBIENTE: IN 2016 32 CITTA’ OLTRE LIMITI PM10

inquinamento atmosferico

Ecco le proposte di Legambiente per ridurre notevolmente l’inquinamento. Torino, Frosinone, Milano, Venezia, Vicenza, Padova, Treviso sono in testa alla classifica dei capoluoghi di provincia che hanno superato la soglia limite di polveri sottili nel 2016, presentata oggi da Legambiente ed elaborata su dati Arpa. Il numero di superamenti si riferisce al valore registrato dalla centralina urbana peggiore. A fronte di un numero massimo di 35 giorni all’anno previsti dalla legge con concentrazioni superiori ai 50 microgrammi al metro cubo, Torino si attesta su 86 giorni, Frosinone su 85, Milano e Venezia su 73, Vicenza su 71, Padova e Treviso su 68. E la classifica prosegue, per un totale di 32 citta’ in allarme smog. “Molte citta’ italiane sono costantemente in allarme smog sia per le ricorrenti condizioni climatiche che favoriscono l’accumulo, giorno dopo giorno, degli inquinanti, che per la mancanza di misure adeguate a risolvere il problema- commenta Rossella Muroni, presidente di Legambiente- Sono necessari interventi strutturali, di lunga programmazione, i cui tempi di messa in opera superano quelli del mandato elettorale di un sindaco. Serve un piano nazionale che aiuti i primi cittadini a prendere e sostenere le decisioni giuste: misure strutturali e permanenti, anche radicali e a volte impopolari, per la cui realizzazione occorrono, per altro, investimenti largamente al di sopra della portata dei Comuni, stretti dal patto di stabilita’. Troppo spesso i sindaci sono lasciati soli di fronte all’emergenza e improvvisano cure inadeguate e scarsamente efficaci. Per questo Legambiente ha preparato un elenco di proposte sugli ...

Read More »

PISA: AL TEATRO VERDI TORNANO I KATAKLO’ CON EUREKA

spettacolo teatro Verdi

Venerdì 6 Gennaio ore 21 al teatro Verdi va in scena Eureka     Eureka rimanda alla celebre esclamazione del matematico gerco Archimede, per celebrare e condividere una sorprendente sorpresa appena avvenuta. Non è un caso che iltitolo della nuova creazione Kataklò, la compagnia che da quasi 20 anni si esibisce con successo in tutto il mondo, si ispiri a questa vicenda. La coreografa Giulia Staccioli, infatti, comunica con la stessa forza la voglia di condividere con il pubblico la ricerca di un movimento nuovo, espressivo, intenso ma sempre immediatamente comprensibile ed apprezzabile. Organizzato insieme alla Fondazione Toscana Spettacolo, è un esibizione il cui cuore pulsante risiede nella straordinaria fisicità ed espressività dei cinque interpreti: Maria Agatiello, Giulio Crocetta, Eleonora Guerrieri, Stefano Ruffsto, Marzo Zanotti. Cinque corpi diversi, cinque percorsi esperienziali ed artistici differenti, cinque capacità interpretative e sensibilità per rispondere agli stimoli creativi della coreografia, ma che insieme, creano un potentissimo amalgama corporeo, visivo e poetico che riempie i sensi degli spettatori e li lascia senza fiato. La fusione di danza, atletismo acrobatico, mimica, humor, suoni, luci e costumi, ricercatezza della scrittura coreografica e teatrale ha il potere di comporre scenari surreali, creare illusioni e sfidare l’immaginazione. Esistono due tempi al suo interno: il primo è inetnso, poetico, evocativo i cui protagonisti sono il bianco e il nero; il secondo è colorato, energico, coinvolgente e ironico. Inoltre è data la possibiltà a cinque spettatori a caso di vivere la scena invece di vederla dalla platea. Ogni replica diventa unica, ...

Read More »