lunedì , 26 giugno , 2017 14:17
Terme Antica Querciolaia 2017
Home / Senza categoria

Senza categoria

FIRENZE, QUATTRO RISTORANTI UNITI PER IL “REFUGEE FOOD FESTIVAL”

Firenze Refugees ristorante

Dal 26 al 30 giugno 2017, quattro ristoranti apriranno le porte a chef rifugiati. Presso il ristorante Quinoa la conferenza stampa di presentazione. L’incontro, moderato da Jacopo Storni, è pensato come un’occasione informale per ascoltare le voci dei protagonisti del dietro le quinte del Festival che vedrà quattro ristoranti di Firenze (La Brac, Quinoa, Zenzero biocatering e Culinaria) aprire le loro cucine agli chef rifugiati (Sara Unatu Tagi dall’Etiopia, Awon Raza dal Pakistan, Masoud Sayed Housseini dall’Afghanistan, Slay Baki e Zakari Abasse dal Togo). L’evento conclusivo avrà luogo presso il Villaggio la Brocchi di Borgo San Lorenzo con attività a partire dalle 17:00 e cena finale presso Ristorante Ethnos, in collaborazione con lo chef Marco Stabile.    Tra i relatori il team di Festina Lente (organizzatore locale), Cristina Franchini (UNHCR), Luigi Andreini (presidente del Progetto Accoglienza), gli chef protagonisti. “Refugee Food Festival Firenze” è un’iniziativa che parte dai cittadini e che, scommettendo sul potere universale del cibo, si prefigge un superamento della concezione stereotipata dello status di “rifugiato”. Nella proposta partecipata di menu di qualità ispirati alle cucine del mondo, l’occasione di un’esperienza di condivisione e conoscenza per il pubblico e l’avvio di una rete di opportunità lavorative tra gli chef selezionati ed i ristoranti partecipanti. L’evento è organizzato con il patrocinio di Regione Toscana e Comune di Firenze.  

Read More »

FIRENZE: CONDIZIONATORI IN TILT A MUSEO ACCADEMIA, UN MALORE

david , -museo Accademia, Firenze

Lo riferisce oggi La Nazione. Una guida turistica si è sentita male e le associazioni delle guide turistiche Federagit e Agt hanno scritto una lettera alla direzione chiedendo “un incontro per trovare una soluzione e parlare del futuro dell’Accademia”. Temperature tropicali all’esterno e l’impianto di aria condizionata guasto all’interno del museo. La combinazione ha creato gravi disagi in questi giorni all’Accademia di Firenze, in particolare al piano terra, nel celebre museo dove ogni giorno migliaia di persone fanno la coda per ammirare il David e le altre opere. Lo riferisce oggi La Nazione. Una guida turistica si è sentita male e le associazioni delle guide turistiche Federagit e Agt hanno scritto una lettera alla direzione chiedendo “un incontro per trovare una soluzione e parlare del futuro dell’Accademia”. La direttrice del museo, Cecilie Hollberg, conferma: “Si è verificato un problema al gruppo di refrigerazione del sistema di climatizzazione – spiega – e stiamo aspettando che i tecnici intervengano per ripararlo. Il fatto è che l’impianto è vecchio di oltre 40 anni e ci sono sale dove addirittura non c’è alcun tipo di condizionamento. Sono problemi di cui mi sto occupando da tempo, bisognerebbe cambiare l’impianto, ma non è una cosa semplice in un museo”. La direttrice confida che in settimana il guasto sarà riparato. “Voglio in ogni caso rassicurare – aggiunge – che la situazione non ha alcun riflesso sulla conservazione delle opere che non corrono alcun pericolo perché sono continuamente monitorate e sotto controllo. Ma sono molto dispiaciuta per i lavoratori del museo, per le guide e i visitatori”.

Read More »

SIENA: INTERVENTO INNOVATIVO DI CARDIOCHIRURGIA ROBOTICA

investito

Effettuata a Siena, al policlinico Santa Maria alle Scotte, una riparazione mitralica in una paziente proveniente dalla provincia di Viterbo, affetta da insufficienza mitralica severa. L’intervento è stato effettuato lo scorso 1° giugno, con il nuovo robot chirurgico DaVinci Xi, dall’équipe coordinata dal dottor Gianfranco Lisi, responsabile del programma di Cardiochirurgia Mini-invasiva afferente alla UOC di Cardiochirurgia, diretta dal professor Piero Paladini, insieme al cardiochirurgo Gianni Capannini, alla strumentista Diletta Costi e ai cardioanestesisti Alessandra Pastorino e Daniele Marianello, coordinati dal dottor Luca Marchetti. “L’intervento – spiega Lisi – è stato effettuato al termine di una lunga fase di preparazione che ha coinvolto un team multidisciplinare. Si tratta dell’unico programma dedicato alla cardiochirurgia robotica attivo in Italia, una naturale evoluzione delle procedure mini-invasive cardiache che pratichiamo ormai da 10 anni”. Numerose le figure professionali coinvolte: gli strumentisti coordinati da Guido Spessot, i tecnici di perfusione coordinati dalla dottoressa Debora Castellani, gli infermieri e i fisioterapisti. “La cardiochirurgia robotica – commenta Pierluigi Tosi, direttore generale AOU Senese – è un’attività di alta specializzazione che si aggiunge ai programmi di trapianto degli organi toracici e di impianto di cuore artificiale che la nostra Azienda è riuscita ad implementare negli anni. Siena è infatti l’unico centro trapianti di cuore e di polmone della Toscana”. “I miei complimenti all’équipe che ha eseguito l’intervento – è il commento dell’assessore al diritto alla salute Stefania Saccardi – E’ il primo intervento di questo tipo a Siena, una ulteriore eccellenza nel campo della robotica, che si aggiunge ...

Read More »

CELIACHIA: ALIMENTI SENZA GLUTINE CON TESSERA SANITARIA IN TOSCANA

cibi-senza-glutine

Giovannetti: “Obiettivo raggiunto”. La consigliera regionale Pd e componente commissione Sanità e politiche sociali aveva presentato un’interrogazione chiedendo proprio chiarimenti verso una rapida dematerializzazione; ora la delibera dell’assessore Saccardi approvata in Giunta regionale   “Un passo avanti importante per una patologia che riguarda ormai tantissimi cittadini anche nella nostra regione, con un trend in aumento. L’utilizzo della carta sanitaria per il ritiro degli alimenti senza glutine è infatti una pratica positiva, consente un migliore controllo sull’effettivo utilizzo degli stessi, nonché una più semplice modalità di gestione da parte della Regione, la possibilità di approvvigionamento dei prodotti su tutto il territorio e l’accredito mensile diretto dei titoli sul dispositivo. Bene anche che il percorso verso la dematerializzazione subisca una netta accelerazione; questa fase di passaggio tra il superamento dei buoni e l’utilizzo della tessera aveva ingenerato infatti confusione in molte persone che erroneamente avevano temuto potessero venir meno le agevolazioni doverose che a loro spettavano. Invece siamo andati avanti verso l’obiettivo giusto e mi fa piacere che sia stata colta l’esigenza che avevo sollecitato con un atto ad hoc. Ci siamo occupati inoltre di celiachia in altre occasioni in commissione Sanità, con una specifica risoluzione volta proprio a trovare le modalità migliori  per l’acquisto dei cibi senza glutine. Questa è sicuramente la soluzione più adeguata e necessaria per tante persone che quotidianamente devono affrontare un disagio; compito delle istituzioni è semplificare la loro vita”. Così Ilaria Giovannetti, consigliera regionale Pd e componente commissione Sanità, in merito alla delibera approvata dalla Giunta regionale ...

Read More »

OBBLIGO ISTRUZIONE: TOSCANA, PERCORSO AD HOC PER CITTADINI STRANIERI

4302acd3-5272-44dd-800a-adcd25da9172

Grazie ad un’intesa fra Regione, Ufficio scolastico regionale, Rete dei Centri per  l’istruzione degli adulti (CPIA), saranno realizzati percorsi specifici per adulti che non hanno assolto o non sono in grado di dimostrare di aver assolto all’obbligo di istruzione, passaggio essenziale per accedere ai tirocini non curriculari. L’iniziativa si rivolge, in particolare, ai cittadini stranieri che spesso, pur avendo titoli di studio o competenze acquisite nei paesi di orgine, non sono in grado di esibirne la certificazione. Per la Regione a firmare  l’intesa sono stati l’assessore all’istruzione Cristina Grieco e l’assessore all’immigrazione Vittorio Bugli. Per l’ufficio scolastico regionale il direttore Domenico Petruzzo, per la rete dei CPIA Patrizia Matini. “Il protocollo si propone – spiega l’assessore all’istruzione formazione e lavoro Cristina Grieco – di definire le modalità per consentire a persone maggiorenni, che non hanno assolto l’obbligo di istruzione entro il diciottesimo anno di età o che, in quanto cittadini stranieri, non sono in grado di dimostrare l’assolvimento dell’obbligo di istruzione di conseguire la certificazione, in modo da poter svolgere un tirocinio non curriculare così come previsto dalla normativa  regionale. Aver assolto all’obbligo di istruzione è infatti una condizione indispensabile per poter accedere a questo tipo di tirocini e richiedere eventualmente il confinanziamento della Regione nell’ambito del progetto Giovanisì”.. “Si tratta di una misura – afferma l’assessore Bugli – che punta a favorire l’integrazione dei cittadini stranieri, qualificandone la presenza attraverso la certificazione delle competenze di base legate all’obbligo di istruzione.  Così facendo diamo loro la possibilità di accedere ai ...

Read More »

MOSTRA DEL CHIANTI DI MONTESPERTOLI

Bobo-Rondelli-1-768x432

La Mostra del Chianti di Montespertoli festeggia quest’anno un compleanno speciale compiendo sessant’anni . La rassegna di degustazioni del vino più famoso al mondo, conserva la freschezza e l’entusiasmo di una manifestazione appena nata unita alle tante esperienze che si sono succedute negli anni. — La Mostra è divenuta con il tempo un appuntamento imperdibile per gli appassionati di enogastronomia e non solo. Nella Piazza del Popolo si potranno trovare i padiglioni per le degustazioni dei vini, alcuni selezionati per la Mostra da un panel di degustatori professionisti, altri selezionati dalle aziende vinicole che presenteranno le loro produzioni d’eccellenza dando la possibilità ai visitatori di assaggiare e apprezzare i migliori vini e oli della zona. — — — Una molteplicità di iniziative, aventi come fil rouge il Chianti, si dipaneranno da sabato 27 maggio a domenica 4 giugno 2017 facendo di Montespertoli un centro attivo e vitale con incontri, concerti, spettacoli comici, spettacoli di circo e raduni di automobili e di trattori d’epoca. In nove giorni verrà offerto un menu per tutti i gusti: si comincia con la musica il 27 maggio in Piazza Machiavelli il con gli Ismael Circus, gruppo jazz, capitanato dal pianista Samuele Strufaldi, che sprigiona energia attraverso strutture asimmetriche e cambi di tempo che regalano costante movimento alle loro performance. I Betta Blues Society con la coinvolgente frontwoman Elisabetta Maulo propongono un mix di blues delle origini e di brani originali suonati con la sola strumentazione acustica tipica del genere (dobro, ukulele, contrabbasso, percussioni). Il 28 ...

Read More »

“PROSPETTIVE TRAVERSALI”: NUOVE LINEE TRAMVIARE E COME CAMBIA LA CITTA’

Prospettive

Dal 25 maggio alle murate la mostra fotografica “Prospettive trasversali”: come cambia la città con l’arrivo delle nuove linee tramviarie. Un progetto inedito del fotografo olandese Raimond Wouda. Una Firenze in trasformazione, con la costruzione delle due nuove linee tramviarie, sarà al centro di “Prospettive trasversali”, mostra fotografica a Le Murate nell’ambito di “Progetti Arte Contemporanea”, dal 25 maggio al 15 giugno. Le fotografie di 11 autori raccontano come sta cambiando la città con la realizzazione di questa cruciale infrastruttura. I lavori esposti sono frutto di un workshop realizzato a maggio 2016 e organizzato dalla Fondazione Studio Marangoni. Nel contesto delle residenze promosse dalla Fondazione, il fotografo olandese Raimond Wouda è stato invitato con la sua classe del Royal Academy of Fine Arts – The Hague, a trascorrere un periodo di studio e ricerca a Firenze finalizzato alla realizzazione di un progetto fotografico inedito, insieme agli studenti Fondazione Studio Marangoni, legato proprio a uno degli eventi principali per il futuro della città: la realizzazione delle nuove linee della tramvia e l’impatto sulla vita sociale, commerciale ed economica fiorentina. I mutamenti del tessuto urbano, la cantierizzazione e i principali protagonisti: questi gli aspetti su cui Wouda, i suoi allievi e gli studenti della scuola fiorentina si sono concentrati in questa “campagna” fotografica, giunta al secondo anno, e che continuerà fino al termine dei cantieri con il coinvolgimento di altri artisti internazionali. Il risultato è un progetto dal duplice obiettivo: da una parte la creazione di un importante archivio, realizzato da artisti internazionali, a ...

Read More »

RIFIUTI: PERQUISIZIONI A ALIA (EX QUADRIFOGLIO). SEI INDAGATI

isole interrate

Perquisizioni sono in corso nella sede dell’ex Quadrifoglio ora Alia, la società che gestisce la raccolta dei rifiuti a Firenze. L’inchiesta, coordinata dalla procura di Firenze e condotta dal nucleo di pg dei carabinieri, riguarderebbe la gestione dei rifiuti riciclabili. Secondo quanto si apprende sei sarebbero le persone indagate, a vario titolo, per abuso d’ufficio e traffico illecito di rifiuti. Secondo quanto appreso perquisizioni sono state effettuate anche nell’area di stoccaggio a San Donnino. Gli indagati, sempre secondo quanto appreso, sarebbero tutti dirigenti di ex Quadrifoglio, ora Alia, e i carabinieri starebbero cercando documentazione sul ciclo dei rifiuti. Fra di loro, secondo il quotisiano repubblicafirenze.it ci sarebbero l’amministratore delegato Livio Giannotti, l’ingegner Franco Cristo, responsabile degli impianti di trattamento e il responsabile dell’impianto di San Donnino, due capi turno e una dipendente. Di seguito il comunicato di ALIA “Alia SpA informa che in data odierna agenti di Polizia Giudiziaria, su richiesta della Procura della Repubblica di Firenze, hanno perquisito gli uffici della Società in via Baccio da Montelupo ed il Polo di San Donnino al fine di acquisire informazioni, dati ed elementi utili alle indagini svolte dalla Magistratura nell’ambito delle attività inerenti la gestione dei rifiuti urbani. L’Azienda, nel rispetto della riservatezza delle indagini in corso, fiduciosa nell’operato della Magistratura,  e nel contempo sicura del suo corretto operare, ritiene doveroso informare che tutto il personale, ad ogni livello, come è sempre stato suo costume e tradizione in precedenti occasioni,  ha offerto la massima assitenza e collaborazione agli inquirenti. L’Azienda ritiene altresì doveroso ...

Read More »