giovedì , 27 aprile , 2017 10:58
Tutti nello stesso piatto 2017
Home / .Controradio News

.Controradio News

VIA LIBERA PER RIAPERTURA CISTERNINO A LIVORNO

Cisternino

La Giunta comunale ha approvato uno degli ultimi progetti finalizzati alla riapertura Cisternino di città. Previsto il miglioramento acustico del salone al piano seminterrato, la messa in sicurezza del portone e 3 nuovi cancelli. Ultimi interventi da parte dell’Amministrazione in vista dell’imminente apertura del Cisternino di Città. E’ stato approvato in Giunta comunale il primo dei tre progetti che andranno a completare i lavori di “rifinitura” della struttura. Via libera al finanziamento e agli elaborati di 3 opere di adeguamento tecnico, per un totale di circa 50 mila euro, che compongono il primo dei tre progetti che si vogliono portare avanti prima della riapertura della Ex Casa della Cultura (gli altri due riguardano la bussola d’ingresso e il progetto per gli arredi del primo piano). La delibera comprende tre diverse tipologie di intervento: il primo (32 mila euro) riguarda il miglioramento acustico e sonoro del salone al piano seminterrato che è stato individuato come spazio polifunzionale. Questa destinazione multipla, che prevederà anche lo svolgimento di spettacoli e di incontri con la cittadinanza, ha richiesto infatti l’ottimizzazione del cosiddetto riverbero acustico, ottenuta con l’installazione di pannelli fonoassorbenti al soffitto e di una parete acustica. Gli altri interventi riguardano la realizzazione di tre cancelli in ferro (da posizionare nei tre vani di accesso al salone del seminterrato), adatti a svolgere una funzione di protezione delle opere artistiche che saranno oggetto delle future esposizioni temporanee, e di un corrimano da posizionare nella loggia al primo piano, a protezione dell’impianto di illuminazione.  Infine sono stati ...

Read More »

TRAMVIA, RIAPERTO CONTROVIALE STROZZI

Tramvia tratto Strozzi

E’ stato riaperto un tratto della tramvia nella corsia sul controviale Strozzi. Rinviato il ribaltamento del cantiere su via Vittorio Emanuele II. E su Ponte Vecchio una videoinstallazione contro i morti sul lavoro. Da stasera sarà nuovamente a disposizione un tratto della doppia corsia in uscita sul controviale Strozzi verso viale Lavagnini in modo da agevolare l’uscita dall’area della stazione. Sono infatti completati una parte dei lavori della posa delle nuove condutture dell’acquedotto e quindi è possibile ridurre l’area di cantiere. Venerdì i lavori saranno completati e la corsia tornerà completamente transitabile. Nella riunione del coordinamento dei lavori della tramvia che si è tenuta stamani sono state anche esaminate altre ipotesi di modifiche che però non sono attuabili per problemi di sicurezza e anche perché l’avanzamento dei cantieri comporterà a breve una ulteriore variazione in vista dell’apertura del sottopasso Strozzi-Strozzi. Nella riunione è stato inoltre deciso di regolare diversamente i tempi dell’incrocio semaforizzato tra viale Milton-via Leone X allungando la fase per la direttrice con maggior tempo sulla viale Milton in modo da fluidificare la circolazione diretta principalmente al sottopasso. Intanto per ragioni tecniche il ribaltamento del cantiere di via Vittorio Emanuele II nel tratto del Poggetto (da via Alderotti a via Celso), previsto per domani, è stato riprogrammato per il 3 maggio. E domani, giovedì 27 aprile alle 21, in occasione della Giornata mondiale per la salute e la sicurezza sul lavoro, che si celebra da sette anni ogni il 28 aprile, si terrà un grande evento al circolo Canottieri che ...

Read More »

SERVIZIO IDRICO: APPROVATA MOZIONE Sì TOSCANA A SINISTRA

Servizio

Approvata in Aula all’unanimità la mozione di Sì Toscana a Sinistra per le bollette del servizio idrico. La Giunta regionale monitorerà l’effettiva applicazione dei gestori del servizio idrico. E’ stata approvata in Aula all’unanimità la mozione di Sì Toscana a Sinistra che chiede alla Giunta regionale di monitorare l’effettiva applicazione da parte dei gestori del servizio idrico della Sentenza 335/2008 della Corte Costituzionale e della normativa nazionale vigente, in particolare la Legge 13/2009. “Il servizio di fognatura e depurazione deve essere pagato in bolletta solo da chi ne usufruisce effettivamente ed è per questo necessario un aggiornamento degli archivi dei gestori, che in taluni casi contengono errori con la conseguenza che il servizio viene talora fatto pagare a chi non dovrebbe pagarlo. Quando invece sia pianificata la realizzazione di opere di depurazione, va ribadito che la quota in tariffa può essere fatta pagare solo se le procedure di affidamento delle prestazioni di progettazione o di completamento delle opere sono state effettivamente avviate e solo se i tempi previsti nei Piani di Ambito per la realizzazione degli impianti sono rispettati. Insomma, non basta dichiarare che le opere sono programmate, bisogna che la realizzazione sia avviata e che i tempi previsti siano rispettati. La legge prevede anche che l’utente debba essere rigorosamente informato riguardo all’andamento del progetto e dei lavori di costruzione, ma non ci risulta che accada veramente”, affermano Tommaso Fattori e Paolo Sarti, consiglieri regionali di Sì Toscana a Sinistra. “C’è poi un problema relativo agli allacciamenti obbligatori. Gli enti ...

Read More »

MALTEMPO: PIOGGIA SU TUTTA LA TOSCANA

maltempo

La sala operativa della Protezione civile regionale ha emesso un codice giallo su tutta la Toscana fino alla mezzanotte di oggi  a causa dell’arrivo di un flusso di correnti umide meridionali associato a precipitazioni e conseguente rischio idrogeologico e idraulico. Piogge diffuse e persistenti sulle province settentrionali – Massa, Lucca, Pistoia, Prato -, in particolare sui rilievi. Piogge a carattere più sparso sulle altre zone. Occasionalmente le piogge potranno assumere il carattere di breve rovescio o temporale in serata. Oggi molto nuvoloso o coperto con precipitazioni diffuse su tutta la Toscana con cumulati fino a localmente elevati nelle province meridionali (superiori intorno all’Amiata). La Protezione civile raccomanda di fare attenzione all’aperto, in particolare in presenza di alberi e strutture temporanee o pericolanti e nei centri urbani. E invita a guidare con attenzione, in particolare sui tratti esposti alla caduta di piante e sassi. A livello nazionale un’estesa perturbazione di origine atlantica sta determinando un peggioramento delle condizioni meteorologiche su tutte le regioni settentrionali, con precipitazioni diffuse anche temporalesche sul nord-est, persistenti e localmente intense sui settori alpini e prealpini centro-orientali, oltre ad un’intensificazione dei venti meridionali nei bassi strati. Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le Regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse che integra ed estende quello diffuso ieri. L’avviso prevede il persistere di precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Veneto e Friuli Venezia ...

Read More »

MUGELLO: PROTESTA VIGILI IN OCCASIONE DEL MOTOMONDIALE

mugello

Sciopero della polizia municipale dell’Unione montana dei Comuni del Mugello (Firenze) il 4 giugno, quando all’autodromo di Scarperia si correrà il Motomondiale. La decisione di proclamare l’astensione dal lavoro, spiega una nota di Rsu, Fp-Cgil e Uil-Fpl, è arrivata ieri nell’assemblea dei lavoratori, convocato dopo “l’esito negativo del tavolo di conciliazione” di venerdì, “al quale non si e? presentato nessuno in rappresentanza dell’ente”. Deciso anche il blocco degli straordinari e di avviare una vertenza sindacale davanti al giudice del lavoro “per ripristinare la corretta applicazione del contratto di lavoro nazionale, che anche sul lavoro festivo e? stata disattesa e non applicata uniformemente a tutti i lavoratori”. Tra i motivi della protesta, spiega la nota, il fatto che “il passaggio alle dipendenze dell’Unione ha voluto dire solo un peggioramento delle condizioni lavorative senza visibili miglioramenti dei servizi ai cittadini”. Da un punto di vista organizzativo “poco e’ cambiato dal momento che ogni distretto opera come prima, praticamente in autonomia, anche per la mancanza di una figura di riferimento che non può?essere ricoperta da un comandante ”a rotazione” annuale. Queste mancanze si riflettono anche sugli uffici di supporto dell’Unione: da una parte i carichi di lavoro e le problematiche organizzative mai risolte, dall’altra il livellamento verso il basso del trattamento economico per tutti i dipendenti, vecchi e nuovi. Tutto questo, mentre il decreto Minniti, convertito in questi giorni in legge, darà ancora più poteri e competenze ai Comuni (come ad esempio il Daspo urbano) che quindi pretenderanno ancora di più dai lavoratori ...

Read More »

MALTEMPO: A FIRENZE PIOGGIA PER 24 ORE, ALLERTA GIALLA

pioggia firenze

Pioggia e rischio idrogeologico nel cosiddetto reticolo minore (che comprende i corsi d’acqua secondari, come Ema, Mugnone e Terzolle). Sono 24 le ore di allerta gialla che scatteranno da mezzanotte a Firenze. Lo segnala il centro funzionale regionale nel nuovo bollettino di valutazione delle criticita’ tarato sull’area fiorentina: Firenze, quindi, ma anche Bagno a Ripoli, Fiesole, Greve in Chianti, Impruneta, Lastra a Signa, Pontassieve, San Casciano in Val di Pesa, Scandicci e Tavarnelle Val di Pesa. Proprio per le avverse condizioni meteorologiche previste, sono stati rinviati i lavori notturni di asfaltatura in lungarno Ferrucci e in viale Michelangelo. I primi interventi, si spiega da Palazzo Vecchio, sono stati rinviati a venerdi'; quello su viale Michelangelo, dove scattera’ il senso unico alternato a tratti, al 2 maggio. Confermata al momento l’asfaltatura, sempre in orario notturno, in viale Canova con chiusura del tratto da via Pampaloni a via Andreotti. A livello nazionale un’estesa perturbazione di origine atlantica sta determinando un peggioramento delle condizioni meteorologiche su tutte le regioni settentrionali, con precipitazioni diffuse anche temporalesche sul nord-est, persistenti e localmente intense sui settori alpini e prealpini centro-orientali, oltre ad un’intensificazione dei venti meridionali nei bassi strati. Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile, d’intesa con le Regioni coinvolte, ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse che integra ed estende quello diffuso ieri. L’avviso prevede il persistere di precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Veneto e Friuli Venezia Giulia, specialmente sui settori alpini e prealpini e ...

Read More »

AGRICOLTURA: DANNI MALTEMPO, ACCORDO SU OCCUPAZIONE E UNGULATI

Francesco Miari Fulcis - Matteo Biffoni

Rendere più efficace la collaborazione tra gli organismi di rappresentanza del settore agricolo e le Istituzioni. Con questo obiettivo è stato firmato oggi a Firenze un protocollo d’intesa tra Confagricoltura Toscana e Anci Toscana. Nello specifico le due associazioni si impegnano a promuovere l’informazione e la formazione nel settore agricolo con particolare attenzione ai giovani e all’occupazione nelle aziende, a confrontarsi in merito alle politiche urbanistico-paesaggistiche rispetto al settore agricolo, ad adottarsi di strumenti e azioni che facilitino lo sviluppo delle ITC nelle zone rurali e a mettere in campo progetti ed iniziative per valorizzare e promuovere la tradizione rurale, le sue tipicità, la filiera corta e la promozione nel mondo delle tradizioni e delle produzioni tipiche. “Questo accordo – spiega Francesco Miari Fulcis, presidente di Confagricoltura Toscana che stamani ha firmato il protocollo con Matteo Biffoni, presidente Anci Toscana – apre un nuovo confronto con Anci che ci aiuterà a tutelare ancora di più il settore dell’agricoltura toscana oggi in difficoltà. Si tratta di un protocollo che permetterà al mondo delle amministrazioni locali e delle fattorie di essere più vicine e quindi di velocizzare il processo di risoluzione dei tanti problemi affrontati dalle nostre aziende legati al lavoro, al territorio e alle emergenze climatiche che proprio in questi giorni tante difficoltà stanno creando agli agricoltori toscani. Siamo convinti – conclude Miari Fulcis – che non possiamo prescindere da una forte e continua collaborazione con le istituzioni se vogliamo continuare ad essere presenti con i nostri prodotti e con le nostre eccellenze sui mercati internazionali ...

Read More »

FIRENZE, APPROVATA MOZIONE SU GESTIONE RIFIUTI IN TOSCANA

RIFIUTI mozione gestione

Approvata in Consiglio Regionale la mozione Fattori e Sarti (Sì Toscana a Sinistra) su rifiuti: “L’attuale piano su dati gonfiati per giustificare impianti d’incenerimento, più differenziata e riciclaggio”. E’ stata approvata oggi pomeriggio dal Consiglio Regionale una mozione dei consiglieri Tommaso Fattori e Paolo Sarti di Sì Toscana a Sinistra che impegna la Giunta Regionale a redigere il documento preliminare per un nuovo Piano regionale di gestione dei rifiuti e bonifica dei siti inquinati (PRB) entro il prossimo settembre, aprendo così una nuova fase nella programmazione regionale nel settore dei rifiuti.“Con questo pronunciamento poniamo una scadenza temporale stringente alla Giunta per avviare finalmente l’iter per un nuovo Piano dei rifiuti, senza procedere ulteriormente con aggiustamenti e modifiche parziali al vecchio piano, che fa acqua da tutte le parti”, commentano Fattori e Sarti. “Il Piano in vigore, approvato nel novembre del 2014, pone obiettivi difficilmente raggiungibili al 2020 senza un netto cambio di rotta, dato che prevede una raccolta differenziata al 70% e un ricorso alle discariche che non superi il 10% dei rifiuti, mentre la differenziata è oggi ferma al 49,76 e gli smaltimenti in discarica al 30%. I dati reali mostrano in ogni caso la tendenza a una costante diminuzione della produzione di rifiuti in Toscana: nel 2015 la quantità di rifiuti prodotta è diminuita del 5,4% rispetto al 2011.”. Secondo i due consiglieri “l’attuale piano di rifiuti è basato su previsioni che si sono rivelate patentemente sbagliate e gonfiate. E’ stata sovrastimata la produzione di rifiuti al fine di giustificare ...

Read More »

CASCINE, ITALIA NOSTRA: ‘NO A PRIVATIZZAZIONE A FINI COMMERCIALI’

cascine privatizzazione

Il gruppo Italia Nostra Firenze dice no alla privatizzazione area parco delle Cascine Firenze. Al voto in Comune la variante per più superficie complesso piscina Pavoniere. “Inaccettabile la privatizzazione” di un’area di 800 metri quadrati all’interno delle Cascine di Firenze, parco pubblico per eccellenza della città, per concedere “uno spazio d’ombra ai clienti della piscina” delle Pavoniere, di proprietà comunale e in concessione alla Uisp. Così Italia nostra Toscana attraverso la sua presidente Mariarita Signorini intervenendo in merito a quanto scritto “nella variante al regolamento urbanistico in discussione domani in consiglio comunale”. L’associazione chiede pure chiarezza sul perchè nella “scheda tecnica della proposta si faccia anche riferimento alla necessità di disporre di una superficie di parcheggio”. Se, osserva Italia nostra, la scelta di Palazzo Vecchio è favorire un’attività economica dentro il parco “non è altrettanto verosimile, né giustificabile volerlo fare in un contesto storicamente vincolato da precise norme dello Stato a tutela dell’ambiente e della sua storicità: il bosco di pianura, di origine cinquecentesca rappresenta il valore ambientale più alto, in quanto elemento unico e irriproducibile, del territorio urbano comunale”. “Anche per le vigenti norme del regolamento urbanistico” l’intervento, “appare inammissibile, a meno che con una votazione del consiglio comunale non si cambino le carte in tavola per dare più valore a una attività economica puntuale piuttosto che a un beneficio collettivo. È quello che succederà nella seduta del Consiglio fiorentino?”. Italia nostra rileva inoltre “che l’attività della piscina non si limita a quella di balneazione, ma si stia sempre più intensificando, anche al di fuori della stagione balneare, un’attività di ristorazione e intrattenimento gestita non da Uisp ma dalla società Magnificenza, che potrebbe avere necessità di maggiori spazi e infrastrutture; ...

Read More »