www.controradio.it

Sindaco Millozzi: Fdi ha presentato domanda “irricevibile”

Simone Millozzi (PD), sindaco di Pontedera, ha fatto chiarezza riguardo alla negazione dell’autorizzazione per lo spazio pubblico a Fratelli d’Italia con un post su Facebook. Il partito avrebbe presentato il modulo correttamente, ma ne ha “sbianchettato” la parte che richiama al rispetto delle norme antifascismo.

Il Comune di Pontedera ed il suo sindaco Simone Millozzi hanno negato l’autorizzazione del suolo pubblico a Fratelli d’Italia perché il partito ha sì presentato la richiesta sull’apposito modello, ma “‘sbianchettando’ la parte di una dichiarazione in cui si richiama il rispetto di norme nazionali in vigore che vietano sia la ricostituzione del partito fascista che la propaganda di istigazione all’odio razziale”, rendendo la richiesta “irricevibile”.

Lo ha scritto in un post su facebook il sindaco Simone Millozzi, in risposta alle proteste della leader di FdI Giorgia Meloni. “Non è il Comune, ma la Questura che autorizza o nega una manifestazione politica – afferma Millozzi – nel caso di specie la manifestazione politica si è svolta regolarmente.

Se oltre la manifestazione viene richiesta l’installazione di palchi, gazebo o pedane sul suolo pubblico è il Comune tenuto a rilasciarne l’autorizzazione”. Ed è a quel punto che gli uffici del Comune “informano Fratelli d’Italia che la richiesta così artefatta è irricevibile”.